Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Gli orari dei centri estivi comunali per bambini incompatibili con le esigenze lavorative dei genitori

Più informazioni su

Sono una mamma di un bambino di 9 anni e questo è il mio sfogo contro un sistema che non aiuta le famiglie in difficoltà. In questi giorni è uscito il bando comunale per i centri estivi per bambini e, visto che sono una mamma che lavora, volevo approfittarne per gestire meglio mio figlio. Solo che, dopo aver letto il bando, ho scoperto che gli orari quest’anno sono ridotti a causa dell’emergenza Covid, dalle 8.00 alle 15.00.

Il mio problema è quello di tante altre famiglie: lavoro per Ausl Romagna e faccio i turni, non orari d’ufficio, non potrei mai accompagnare mio figlio, visto che mio orario di lavoro è dalle 7 alle 14 alla mattina e dalle 14 alle 20 il pomeriggio.

Mio marito fa il giornaliero e lavora dalle 8 alle 17. Per nostra sfortuna non abbiamo nonni che ci possano dare una mano a gestire il bambino. La mia domanda è: come posso gestire con questi orari improponibili mio figlio e il lavoro? Ma qualcuno ci pensa a queste famiglie in difficoltà, con un mutuo da pagare per 30 anni e altre spese? Non posso permettermi di stare a casa.

Per favore accogliete mio sfogo e aiutate le persone che ci governano a capire che bisogna cambiare il sistema. Grazie.

S. A.

Più informazioni su