Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Parco del Delta: la pazienza ha un limite

Più informazioni su

Quella che si sta consumando in questi giorni all’interno del Parco del Delta del Po tutto sembra tranne una baruffa chiozzotta. Finalmente dopo anni di sudditante martirio nel nome di una unità di intenti che troppe volte è stata a senso unico, Ravenna ha decretato la fine di questo stato di fatto ormai insopportabile. L’ennesimo atto di prepotenza “ferrarese” si è infranto contro la tenacia ravennate. Bene ha fatto il Sindaco a porre un “niet” fermo e deciso alla prepotenza ferrarese. Il mondo venatorio ravennate ha, in questi anni e più volte, evidenziato discrepanze e criticità importanti, che dovevano subire un cambiamento radicale nella gestione di questo territorio ma che rimanevano sempre lettera morta. Dai cacciatori della Libera Caccia sempre più spesso si è alzata una richiesta forte e convinta e cioè quella di uscire da questo “cul de sac” che “non si spende per nulla” per lo sviluppo del nostro territorio. Dire di essere insoddisfatti di questa gestione è usare un eufemismo, basti guardare in che stato versano le nostre pinete ma soprattutto basti ricordare le vicissitudini della Valle della Canna. Nel corso di questi anni Libera Caccia si è sempre battuta per staccarsi dal Parco del Delta del Po, non solo per la morfologia del territorio ravennate completamente diversa da quello ferrarese ma soprattutto per essere direttamente responsabili della gestione delle nostre immense risorse naturali, sino ad oggi lasciate troppo spesso nel dimenticatoio. Ci auguriamo che il percorso intrapreso arrivi al suo traguardo, noi e i cacciatori che rappresentiamo ci saremo sempre.

A.N.L.C. Ravenna

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marco

    Si vabbè, questa sì che è una presa di posizione importante: lo sappiamo tutti che ci sono le elezioni a Ravenna in primavera.