Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Caccia. Pioggia di pallini sul tetto di casa, ravennate lamenta situazione insostenibile

Abito in frazione di Sant’Antonio in Ravenna e, proprio questa mattina, siamo stati costretti a chiamare i Carabinieri perché piovevano pallini dei cacciatori sulla nostra casa. I cacciatori sono posizionati da ben due giorni davanti a casa nostra e abbiamo ritrovato sul nostro marciapiede tanti di questi pallini (vedi foto), non riuscendo a stare in giardino per paura di essere colpiti. I Carabinieri ci hanno riferito che i cacciatori sono in regola con tutte le licenze e sono a norma di sicurezza con le distanze. Mi chiedo, a questo punto, come sia possibile che piovano pallini sulla mia proprietà. Siamo infuriati per questa situazione e non siamo i soli dato che gli agenti ci hanno riferito che, solo nella mattinata odierna, hanno ricevuto oltre 20 chiamate da persone che lamentano la nostra medesima condizione. Spero che le autorità prendano provvedimenti prima che succeda qualcosa di grave.

Monica Grandi

Pallino_da_caccia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Enzo

    Concordo pienamente con lei, la gittata di un fucile da caccia spesso supera le distanze imposte per legge, come in tutte le cose ci vuole buon senso (cosa che purtroppo non tutti hanno) e quando ci si rende conto del pericolo che si procura specialmente ad altre persone si deve obbligatoriamente prendere tutte le precauzioni e sinceramente le forze dell’ordine potevano almeno invitare i cacciatori ad allontanarsi anche se erano in regola con documenti e distanze. Chi scrive è un cacciatore e mi permetta di dissociarmi e condannare totalmente da coloro che hanno messo in pericolo la sua incolumità.

  2. Scritto da Andrea

    Incredibile che siano a norma con le distanze,come possono arrivare pallini all’interno delle proprietà. Se questi sono in regola allora bisogna modificare le norme,non si può rischiare di venire colpiti in giardino!

  3. Scritto da Patrizia

    Saranno pure in regola, ma rimangono delle teste di …

  4. Scritto da alan

    In caduta un pallino da caccia di quella misura supera abbondantemente i 150 mt.
    Sul fatto che possa accadere qualcosa di grave, siamo alle comiche…..anche se per disgrazia , con un angolo di gradi inverosimile , finisse addosso a qualcuno sarebbe del tutto scarico di energia

  5. Scritto da Liliana

    Ognuno e libero di dire la propria opignione, secondo me non e il caso di mettere in dubbio le forze del ordine, non mi sembra il caso quando fanno gia tanto.Una foto potrebbe essere fraintesa quindi e inutile dare giudizi inappropriati ,se le forze dell’ ordine hanno constatato l’assenza di pericolo evidentemente era così.Troppo spesso si enfatizzano e si esasperano le situazioni,dovremmo concentrarci su disservizi ben più gravi,come ragazzi che alla fermata del autobus vengono lasciati in mezzo alla strada per una questione e economica.

  6. Scritto da Massimo

    Caro Alan, se a te fa piacere ricevere una pioggia di pallini di piombo ogni 3 minuti nel tuo giardino mentre prendi un ‘aperitivo o fai altro, rispetto la tua opinione ma non la condivido, non sarà pericoloso se colpiti da distanza di sicurezza, ma ricordo che il piombo è anche inquinante