Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Un’ora e un quarto per andare da Ravenna a Marina Romea

Più informazioni su

Mercoledì 2 giugno. “Tento” di andare a Marina Romea (da Ravenna). Parto verso le 10:15 ed arrivo alle 11:30. Un’ora e un quarto per arrivare a destinazione. Merito della restrizione della carreggiata sul ponte, con traffico a senso unico alternato, regolamentato da un semaforo. Non voglio polemizzare sulla scelta dei tempi per l’esecuzione dei lavori e non voglio nemmeno pensare a quando su quel tratto di strada si riverseranno anche i camion (ieri, essendo festivo, non ce n’erano), semplicemente voglio raccontare quello che ho visto in quell’ora e un quarto di coda …macchine lanciate a tutta velocità in sorpasso che si “tuffavano” nei pertugi tra una macchina e l’altra, macchine infilate nello sterrato che porta ai capanni, con la stessa intenzione delle prime e, cosa ben più grave, macchine che, arrivate alla rotonda in prossimità del ponte, quella con il passaggio a livello ma di cui non sono riuscita a trovare il nome, saltavano di netto la rotonda infilandosi in controsenso e andando dritte a grande velocità. Per fortuna il numero di macchine in direzione Ravenna da Porto Corsini era estremamente ridotto per cui si è sfiorato l’incidente soltanto in un caso.
Ora io mi chiedo … dal momento che, viste le previsioni meteo, si poteva prevedere un afflusso copioso di persone verso il mare non si poteva semplicemente programmare la durata del semaforo in misura diversa nei due sensi di marcia? Non lamentiamoci poi dicendo che i turisti non vengono volentieri!!

Chiara

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marcello

    Purtroppo era una previsione già avanzata. Considerate che gli autotreni ridurranno l’asfalto come poltiglia. L’esperimento dovrebbe limitare ai camion senza carico, ma nessuno controlla. Ma chi le pensa certe dragate?

  2. Scritto da Mirko Ragazzini

    Signora/e ciò che ha descritto è il comportamento arrogante di parecchie persone, cosa c’entra il semaforo???

  3. Scritto da Wainer

    Ringraziamo i geni…i luminari e gli scienziati che hanno pensato di fare i lavori in questo periodo.

  4. Scritto da Maria

    Ci vuole il semaforo che scatta il rosso o il verde secondo il traffico che c’è, come quello nella via Candiano. Il verde ci un po’ di più dalla parte con più traffico.