Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Mancano le chiavi: tutti gli studenti della Don Minzoni di Ravenna restano fuori da scuola

Più informazioni su

Questa mattina, lunedì 27 settembre, siamo stati protagonisti di una vicenda surreale: tutti i ragazzi che avevano l’ingresso alle 8 alla scuola Don Minzoni di Ravenna sono rimasti fuori dall’istituto perché la bidella che aveva le chiavi per aprire la scuola faceva sciopero e nessun altro era presente per aprire le porte!

Quando ci siamo presentati, puntualmente in orario, prima delle 8, abbiamo trovato la scuola chiusa e tutte le tapparelle abbassate. Eravamo pronti ad attendere di sapere se i nostri figli avrebbero potuto entrare o meno a scuola, a seconda che i professori della prima ora avessero aderito o meno allo sciopero indetto per oggi, ma di certo non ci aspettavamo di dover aspettare un’ora!

Ora, niente da dire sul sacrosanto diritto di sciopero di ogni lavoratore, ma che la scuola non sia organizzata per affrontare questo tipo di disguidi è ridicolo! Nessun altro aveva le chiavi e abbiamo dovuto attendere fino a poco prima delle 9, che arrivasse qualcuno con un altro mazzo di chiavi…

Con tutti i disagi del caso per chi ha accompagnato i propri figli e doveva recarsi al lavoro, la perdita della prima ora di scuola per tutti gli studenti che dovevano entrare alle 8 e gli assembramenti che si sono poi creati quando sono arrivati anche gli studenti che avevano l’ingresso alle 9…

È assurdo che studenti e famiglie vengano trattati in questo modo e che l’organizzazione scolastica venga gestita con questa approssimazione.

Una mamma indignata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Babbeo

    Giusto cosi, altrimenti che disagio ci sarebbe?

  2. Scritto da Claudio

    Condivido l’articolo: niente da dire sul sacrosanto diritto allo sciopero, però che la scuola non fosse adeguatamente preparata a tale evento, rimane un mistero.
    Episodio censurabile.

  3. Scritto da armando

    Cari genitori e studenti sapete gia’ con chi ve la dovete prendere: anche stavolta i Sindacati hanno protetto solo i lavoratori, NON GLI ALTRI ! tanto di cappello !!!!!

  4. Scritto da Alex

    Ma perché ancora indignarsi. Viviamo nell’Inferno Dantesco, ovviamente all’italiana. Ovvero un giorno manca il carbone per accendere il fuoco dell’Inferno, l’altro i diavoli controllori del Green Pass sono a fare l’apericena, e così via. Questo è quello che passa la nostra vita infernale quotidiana. E ci toccano pure le elezioni.

  5. Scritto da maria teresa

    Penso proprio che la mamma indignata abbia ragione!

  6. Scritto da Andrea

    Non ho capito, nessun altro aveva le chiavi ma poi alle 9 è arrivato qualcuno con un altro mazzo di chiavi?
    Non è assurdo, è odioso e intollerabile.

  7. Scritto da potere al popolo

    @mamma indignata: scusi eh…ma se lo sciopero della bidella non avesse creato disagio, chi se ne sarebbe accorto?
    Se lei un domani decidesse di scioperare e la sua azienda la rimpiazzasse immediatamente con qualcuno in grado di svolgere il suo lavoro, lei che direbbe?

  8. Scritto da Francesco

    La stess scuola dove le prime medie entrano alle 9 senza nessun rispetto per gli impegni delle famiglie. Com’era la storia del pesce che puzza dalla testa?

  9. Scritto da batti

    mi sembra un sequestro di un bene pubblico, credo sia lecito non offrire la propria opera,ma condizionare anche quella altrui non mi sembra corretto. non credo questa operatrice faccia parte dei sindacati confederati, non avrebbero accetato un azione del genere. hai miei tempi non sarebbe accettato, oppure sono vecchio e non conosco i cambiamenti. potere al popolo, se volete essere liberi è dovere rispettare la libertà altrui

  10. Scritto da Ed

    a me sembra fatto apposta dalla bidella (magari ha deciso all’ultimo secondo senza avvisare nessun altro)

    Perchè altrimenti è surreale. Gestione ridicola del plesso scolastico.

    a chi invece ritiene che lo sciopero debba creare disagio, auguro di non trovarsi mai nel giorno sbagliato in ospedale…

  11. Scritto da Giovanni lo scettico

    Vorrei rispondere a “Potere al Popolo”: se vuole scioperare un pensionato (e ci sarebbero mille ragioni) cosa deve fare? Non è che quelli dotati di un briciolo di potere alla fine se ne approfittano perchè possono creare più disagio di altri?

  12. Scritto da Anna M

    @batti:non esageriamo, solo la bidella aveva le chiavi??? Poi a che ora aprono i cancelli normalmente?? Almeno alle 7.45…già allora chi di dovere si doveva mettere in moto. Altro chè aprire solo alle 9.00

  13. Scritto da Piemme

    Sicuramente la bidella ha scioperato per manifestare la sua contrarietà al green pass, se è così dovrebbe essere sospesa senza stipendio (peccato che la legge non è ancora in vigore) complimenti anche al dirigente scolastico, visto che gli studenti entrano alle 8 non credo che il portone della scuola venga aperto alle 8,la scuola sicuramente viene aperta un’ ora prima, dove erano gli altri bidelli?

  14. Scritto da Anna M

    Qualcuno saprebbe dirmi per quali motivi era stato indetto lo sciopero??
    Grazie