Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Viabilità in via Enrico Pazzi a Ravenna: eliminati 4 posti auto, ma bastava toglierne 2

Più informazioni su

Buongiorno,
volevo segnalare un lavoro di viabilità in via Enrico Pazzi a Ravenna che, a mio avviso, non è stato pensato bene.
Da un paio di settimane circa è stato realizzato un attraversamento pedonale prima dell’incrocio con via Degli Spreti. Prima di questo intervento erano presenti ben 4 posti auto (uno a sinistra e tre a destra secondo il senso di marcia a senso unico).

Per realizzare l’attraversamento pedonale sono stati soppressi tutti i posti auto quando sarebbe stato sufficiente eliminarne solo due, quello a destra e quello a sinistra che sono stati sostituiti dall’attraversamento, tuttavia, in aggiunta, sono stati installati tre “panettoni” atti ad impedire la sosta a destra prima dell’attraversamento.

Non mi si dica che c’è un problema di visibilità perché, ora, via degli Spreti ha solo un inserimento in via Pazzi e in analogia, tutti gli altri attraversamenti pedonali di via Pazzi presenti prima di via degli Spreti, che sono stati realizzati con posti auto prima e dopo di essi, avrebbero lo stesso problema.

Inoltre, se il problema fosse proprio quello della visibilità, si sarebbe potuto realizzare l’attraversamento pedonale dopo l’incrocio con via degli Spreti, risparmiando così, probabilmente, tutti i posti auto che, inevitabilmente, facevano comodo agli abitanti della zona, già carente di posti privati a causa dell’urbanizzazione storica e costretti  ora a parcheggiare in via Cesare Grossi con le ruote delle automobili sopra i cordoli di entrambi i marciapiedi per non restringere troppo la carreggiata.

Davide C.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da leo

    qualcuno prima o poi sbatterà nei tanti orpelli- cordoli – strettoie – che in periodo
    elettorale si sono messe in opera per visualizzare il lavoro sulle strade del comune-
    credo che chi ha progettato questi orrori ne prenda atto e ritorni a sani marciapiedi
    che visto i saliscendi non sono fruibili a nessuno bici -carrozzine etc etc

  2. Scritto da Giovanni lo scettico

    La solita maccheronata del Comune.