Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Finto gatto nero per far rallentare automobilisti a Villa Inferno: e quando un felino vero si troverà a passare?

Ampio risalto sulla cronaca locale ha avuto la trovata di qualcuno che ha posizionato lungo la strada in prossimità della frazione di Villa Inferno, nel territorio cervese, un manufatto, riproducente in dimensioni naturali, un gatto nero. Il felino è dotato di due occhi fosforescenti ben visibili di notte. Gli articolisti concludono con l’affermare che la trovata è nata con l’intento di far ridurre la velocità agli automobilisti che in quella zona transitano mostrando scarso interesse alle limitazioni di velocità.

Noi, forse, illudendoci, siamo propensi a pensare che l’autore della trovata sia stata una persona mossa dall’intenzione di far sì che si presti più attenzione agli animali che potrebbero attraversare un tratto di strada molto pericoloso. Ad ogni buon conto questo episodio ci fa venire in mente la storiella del pastorello che per burla, senza motivo, era solito gridare “al lupo! al lupo!”.

Quando però il lupo arrivò per davvero, nessuno più si mosse, credendo che si trattasse del solito scherzo.
Gli automobilisti infatti dopo lo stupore della prima volta si abitueranno alla vista del finto gatto e quando un gatto vero si troverà a passare nelle vicinanze…

Enpa Delegazione di Cervia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da umarell

    …”quando un gatto vero si troverà a passare nelle vicinanze…”

    SQUITCHHHHHH….

  2. Scritto da Lucio

    Questa sì che è una gatta da pelare.

  3. Scritto da Luke

    Non c’é molto da ridere, se pensiamo che l’incauto gatto vero può finire sotto le ruote di una moto con effetti disastrosi. Non è poi nemmeno raro leggere di automobilisti che per evitare di investire l’animale sono finiti nel fosso oppure hanno invaso la corsia opposta centrando un altro veicolo….

  4. Scritto da Luka

    Vero Luke, ma questa evenienza è possibile ovunque e comunque.

    Anche correre come forsennati lungo la strada può esser particolarmente pericoloso per pedoni o ciclisti: il vero problema è il mancato rispetto delle regole, e degli altri. Tale stratagemma lo trovo educativo, per quel che può valere. Piuttosto che niente…

  5. Scritto da Enzo

    E’uno dei più grossi problemi italiani… sicuramente se ne occuperà in prima persona la signora Brambilla e nel giro di poco tempo tutto si risolve.