Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Pale eoliche nell’Appennino romagnolo, la svendita di un valore

Aveva ragione il grande Flaiano: “di tutte le invasioni che ha subito l’Italia, la peggiore è stata quella degli italiani”. Chiamano “transizione ecologica” un cantiere speculativo fatto di “rinnovabili” in apparenza bucoliche…quando invece deturpano la natura e sono peggiori delle “fossili”. Invito a riflettere innanzi a crinali deturpati da decine di pale eoliche con i palettoni fermi in un paese senza vento, un’offesa al panorama e all’intelligenza.

Ogni scelta energetica è preferibile a questi eco-mostri! Come giustificano i passionari delle “rinnovabili” questo scempio ambientale? Il paesaggio è la nostra identità, un valore comune da preservare, è un’assicurazione per il futuro e ci apprestiamo a svenderlo a una furba speculazione camuffata di “green”. E’ cominciato il sacco del nostro appennino:  l’ultimo paesaggio naturale. Si ponga fine a questa follia.

Fabio Baldrati – Alfonsine

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ba

    Caro Fabio immagino quindi che le daranno fastidio pure i tralicci elettrici i cavalcavia le autostrade e tutto quello che ha portato la modernità. Si faccia qualche domanda.

  2. Scritto da Martina

    Money money money questo il ritornello sempre piu in voga oggi e nel nostro futuro. Non resterà niente di volta in volta tutto verrà svenduto con ina scusa o l’altra, di emergneza in emergenza.

  3. Scritto da Mirko Ragazzini

    Che triste il commento di Ba, invece di riflettere su quanto si sta veramente facendo per il futuro prendiamo in giro chi ama e vuole difendere quel poco che diminuisce sempre più. Io signor Fabio sto e starò sempre dalla sua parte, senza nascondermi dietro l’angolo.

  4. Scritto da Ba

    Caro Mirko, lei vuol dirmi che il mondo di 200 anni fa era migliore e che gli interventi fatti dall uomo non hanno fatto altro che peggiorare la situazione? Il fotovoltaico è l eolico non sono altro che un inizio del cambiamento per venire fuori dalla dipendenza del vecchio sistema di energia. Io spero solo nel futuro porti cose buone. Auguri .Triste se lo poteva risparmiare visto che io non l ho mai offeso