Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Appello dell’Enpa Ravenna: aiutiamo il caprone Tino a trasferirsi in una nuova casa

Questa è la storia di Tino, un caprone di circa di circa 8 anni, trovatosi, suo malgrado, al centro di una storia angosciante.

Tutto ha avuto inizio allorquando l’anziano proprietario di Tino ha ricevuto lo sfratto del terreno ove custodisce la bestiola, assieme ad un certo numero di animali da cortile. Attualmente il suddetto proprietario a seguito di problemi di salute è stato ricoverato in ospedale. Gli animali sono così accuditi dalla figlia la quale si è rivolta anche all’Enpa per ottenere un aiuto allo scopo di trovare una nuova collocazione per il caprone, una quindicina di piccioni viaggiatori ed una dozzina di porcellini d’india. Per le ultime due specie animali ci stiamo attivando per individuare una sistemazione consona. Per quanto riguarda Tino, dopo aver contattato diverse strutture in zona e non avendole trovate adeguate alle necessità, ci siamo rivolti ad una Country House vegana ubicata nell’appennino parmense.

Sistemare Tino non è stato semplice per alcuni motivi. Prima di tutto perché ha acquisito delle abitudini domestiche e, vivendo a stretto contatto con il padrone, ha assunto degli atteggiamenti tipici di un cane da compagnia. Rinchiuderlo in un recinto, privandolo di ogni contatto umano, ci è da subito sembrata una soluzione iniqua. In secondo luogo è oltremodo difficile collocare un caprone maschio non sterilizzato, di una certa età. Nella Country House vegana Tino potrà vivere libero, all’interno della proprietà, con altri animali e a stretto contatto con i titolari della struttura.

Al fine di poter concludere quest’avventura, ci siamo attivati per individuare un trasportatore in grado di trasferire il caprone nella località sopra descritta, ma per fare questo occorre affrontare una spesa per noi consistente: euro 500,00.

Stando così le cose, ci siamo determinati a lanciare questo appello affinchè le persone più sensibili ci aiutino con un contributo. Potete donare direttamente presso la nostra sede in Via Corti alle Mura 68 a Ravenna (dal martedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30), tramite IBAN  IT85V0627013101CC0840262000 mettere come causale “aiuto per Tino”, oppure con PayPal dal nostro sito https://ravennaenpa.wixisite.com/enpa.

A conclusione vogliamo precisare che sarà nostra cura tenervi informati sullo sviluppo della vicenda e che provvederemo tempestivamente a darvi comunicazione dell’eventuale raggiungimento della cifra prevista, allo scopo di sospendere la raccolta fondi.

Ringraziamo quanti accoglieranno il nostro appello.

Enpa Sezione Provinciale di Ravenna 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da PAOLO

    https://ravennaenpa.wixisite.com/enpa direi che non funziona

  2. Scritto da Michela

    Ci scusiamo per l’errore di trascrizione del link del sito Enpa, questo è quello giusto https://ravennaenpa.wixsite.com/enpa

  3. Scritto da garbino

    Fatto un primo bonifico. Vorrei solo potermi mettere in contatto in privato con gli interessati. Mi farò carico di ciò che mancherà per mandare Tino a stare dove ha diritto