Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Cronache di ordinaria stupidità su un treno per pendolari

Più informazioni su

Scrivo per segnalare un episodio di inciviltà e mancanza di rispetto. Qualche giorno fa sulla linea ferroviaria Rimini-Faenza, alla stazione di Granarolo Faentino sono saliti in gruppo dei ragazzi, studenti delle superiori, tutti senza mascherina o con la mascherina abbassata. Quando gli ho fatto presente che sarebbe stato il caso di indossarla correttamente, mi hanno risposto di non rompere le scatole (ovviamente utilizzando un altro termine).

Da quel giorno quando salgono sul treno si divertono a togliersela, ironizzando sull’essere no vax, facendomi il verso o facendo partire registrazioni dal telefonino con bestemmie e parolacce, come se si trattasse di una provocazione o una sfida.

Oggi, mentre ero in prossimità delle porte, in attesa di scendere alla stazione, si sono avvicinati a me, senza rispettare neppure la minima distanza di sicurezza: erano in due senza mascherina, ridevano come se fosse un gioco.

Mi chiedo se queste persone leggano le notizie, si rendano conto che i contagi sono in aumento e quello che tutti stiamo rischiando in questo momento. Alla loro età dovrebbero avere un briciolo di cervello, sul treno ci sono le telecamere, sarebbe forse opportuno individuarli e fargli capire la gravità delle loro azioni.

R. L.

Più informazioni su