Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Genitori positivi al Covid, non riescono ad iscrivere il neonato all’anagrafe: bimbo senza pediatra da 11 giorni

Più informazioni su

Salve, vi scrivo perché ho partorito 11 giorni fa all’ospedale di Faenza da positiva al covid. Ho partorito ovviamente senza la presenza del mio compagno che è stato mandato a casa in quarantena preventiva, al mio rientro a casa ormai negativizzata toccava a lui fare il tampone per l’uscita dalla quarantena preventiva ma purtroppo è risultato positivo per cui gli sono stati dati altri 10 giorni di quarantena.

Il problema è questo, da quando è nato il bimbo stiamo cercando di contattare qualsiasi ufficio pubblico per iscriverlo all’anagrafe e assegnargli poi di conseguenza anche un pediatra ma ci continuano a dire che non è possibile perché non possiamo andare entrambi fisicamente ad iscriverlo quindi dobbiamo aspettare la fine della quarantena del babbo. Ho chiesto se fosse possibile mandare un funzionario con i documenti a casa, se fosse possibile fare tutto via mail certificata ma nulla mi dicono di aspettare.

Ora io ho bisogno di un pediatra che faccia la prima visita a mio figlio, nonché di un pediatra che risponda alle mie domande e che mi aiuti a capire alcuni comportamenti di mio figlio in questi giorni ma non posso averlo perché di fatto mio figlio per lo stato in questo momento non esiste ! Nonostante abbia già 11 giorni. Ora io mi chiedo come deve fare una mamma disperata in questo caso? Sono preoccupata ma non posso rivolgermi a nessuno che ricevo solo risposte vaghe oppure scaricamenti di barile a destra e sinistra senza poi giungere ad una conclusione. È una vergogna!

Il comune in questione che dovrebbe fare l’iscrizione all’anagrafe è quello di Russi, che non fa altro che dirmi “signora aspetti” ora io credo che un funzionario possa venire anche solo fuori dalla porta di casa a farci firmare due documenti per registrare nostro figlio no?!

Sono disperata.

Aprilini Caterina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Maria

    Abbiamo i computer, ma quante limitazioni ancora!!!!! Il futuro è nell’informatica a distanza, dicevano anni fa!!!

  2. Scritto da Piemme

    Questa è la dimostrazione che in Italia le cose semplici e logiche non riusciamo a farle, però ci riempiamo la bocca con la parola SEMPLIFICAZIONE, con la posta certificata si può fare tutto ma comunicare la nascita di un bambino no, è ora di buttare fuori dagli uffici pubblici i burocrati. Il sindaco di Russi non è pervenuto???

  3. Scritto da Il rosso

    La Sindaca dovrebbe farsi carico del problema e risolverlo, visto che oltre all’anagrafe ormai non ha più competenze.