Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Punto tamponi nei pressi del Cup: mi sento preso in giro dall’attuale situazione

Più informazioni su

Questo pomeriggio sono dovuto andare a fare un tampone a mio figlio nel nuovo punto sito di fianco al Cup di Ravenna. Dopo due anni di pandemia, tre dosi di vaccino e due dosi a mio figlio di appena 8 anni, mi sento terribilmente preso in giro dalla situazione che si è venuta a creare.

Nemmeno in fila per il Katun a Mirabilandia si crea una situazione così caotica. Ho ripreso più volte alcuni genitori per il loro comportamento attirando l’attenzione e alzando la voce, ma sono passato per uno psicopatico che non ha rispetto per gli altri e per i bambini.

Se devo rischiare di prendermi il Covid-19 per stare in fila per il tampone beh, allora c’è un errore alla base di tutto! Sento parlare ogni giorno di tantissimi positivi, di morti su morti e poi…? Se questo è il risultato allora mettiamoci una mano sul cuore perché stiamo sbagliando tutto.

Matteo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roberta

    Matteo ha ragione qui regna solo caos e disagi Ravenna non si sa organizzare in nessun modo.Al pala de Andrè c’è il disastro al cmp è una follia nella farmacie il putiferio. E più si denunciano questi disagi meno l igiene pubblica prova a Intervenire.

  2. Scritto da Rockfeller

    Il nostro sindaco dice che va tutto bene e che la nostra amministrazione è la migliore possibile, siamo dei privilegiati e noi da bravi cittadini dobbiamo credergli sempre!
    Le uniche cose importanti a Ravenna sono la riqualificazione della Darsena e l’accoglienza e l’inclusività… tutto il resto è noia! Lamentoni!!!

  3. Scritto da Andrea

    Finalmente viene a galla che il sistema sanitario in Emilia Romagna e’ marcio

  4. Scritto da Roby

    Sono d’accordo, le buone norme di rispetto del distanziamento, corretto uso della mascherina e disinfezione delle mani esistono e sono state e sono ripetute giornalmente da TV, quotodiani, ecc., peccato che la gente se ne strafreghi e comunque molte delle situazioni che si creano sono impossibili dal punto di vista del rispetto delle regole.