Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Le critiche di Progetto Cervia sui lavori pubblici a stagione ormai cominciata: “manca programmazione”

Più informazioni su

Con la stagione ormai alle porte e le molteplici lamentele di cittadini ed imprenditori, ci troviamo a dover constatare lo stato di (non) avanzamento preoccupante delle manutenzioni ordinarie su strade e marciapiedi locali: il territorio è martoriato di buche, tombini sprofondati, radici che creano veri e propri salti, pavimentazioni dissestate, insomma, una situazione che determina pericoli per la circolazione con qualsivoglia mezzo, pure a piedi.

L’Amministrazione non può pensare che qualche toppa qua e là possa essere sufficiente a recuperare anni di incuria, ma, d’altra parte, non ci pare abbia dimostrato di avere un piano concreto e sensato d’intervento. A nulla valgono le riasfaltature senza le corrette manutenzioni dei pini e delle loro chiome – il peso eccessivo determina il conseguente sbilanciamento e sollevamento degli apparati radicali – e con l’installazione di apposite grate che impediscano l’elevazione del manto stradale e dei marciapiedi in corrispondenza delle radici degli alberi.

Per non parlare dei lavori della fascia ex demaniale a Milano Marittima: lontani dall’essere ultimati, destano le comprensibili preoccupazioni dei titolari di stabilimenti e alberghi sul numero dei parcheggi disponibili e per l’accesso alla spiaggia. Su questo fronte, infatti, sono stati tagliati oltre mille posti auto retrostanti gli stabilimenti, ma non ne sono stati realizzati di nuovi. Altre promesse non mantenute dall’attuale Giunta: sull’ex Garage Europa, si vocifera diventerà proprietà privata e non un parcheggio pubblico; sul rifacimento di viale Ravenna e del nuovo parcheggio vicino lo stadio Todoli è calato il silenzio… Non si potrebbe invece intervenire nell’area della ex colonia Mantovana, creando un parcheggio con materiali ecocompatibili e di bioedilizia?

Ultima chicca di questa estrema sintesi per descrivere il suggestivo biglietto da visita che si troveranno i visitatori che a breve verranno nella nostra località, è lo stato in cui versa via Milazzo, via d’accesso fondamentale per i turisti che giungono a Cervia: dopo mesi di intervento, la strada risulta ancora rotta ed impresentabile. Dovrà, a brevissimo, sopportare invece i carichi di traffico dei villeggianti in entrata. Un ottimo biglietto da visita, insomma e complimenti alla Giunta per le tempistiche d’intervento azzeccate.

Lista civica Progetto Cervia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.