Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - L'opinione

Enrico Mazzolani (Cervia Ti Amo): ecco perchè il 26 gennaio io sosterrò Stefano Bonaccini

Più informazioni su

Il 26 di gennaio si terranno le elezioni del nuovo governo dell’Emilia-Romagna.
Probabilmente sarà la tornata elettorale più incerta di sempre ma io non ho dubbi su chi sostenere.
Potrei dirvi di quanto sia bella la mia regione e di come sia ben amministrata, di come siamo in testa in tutte le classifiche che analizzano gli aspetti positivi della nostra realtà e sempre in fondo invece quando si certificano le criticità.
Oggi però vi voglio raccontare la mia esperienza come Assessore del Comune di Cervia che mi ha portato a lavorare, da qualche mese, con il governo delle Regione.
Un anno fa insieme a un gruppo di cervesi volenterosi, che volevano spendersi con nuove progettualità per la città, e con gli amici di Articolo Uno ho dato vita alla lista civica Cervia Ti Amo, una lista di centro sinistra che metteva sul piatto un’anima decisamente attenta all’ambiente e alle politiche sociali. Nonostante fossimo gli ultimi arrivati con le nostre tematiche abbiamo contribuito, con quasi il 7% dei consensi, a eleggere Massimo Medri Sindaco e a portare in consiglio comunale Alain Conte.
Non è finita qui. Medri ha voluto Cervia Ti Amo nella sua squadra di governo e ha affidato a me Enrico Mazzolani incarichi importati.
Urbanistica, Lavori Pubblici, Edilizia e manutenzioni sono le deleghe assegnatemi e che mi hanno dato, fin da subito, la possibilità, non che la responsabilità, di confrontarmi  con le istituzioni della città e poi, a salire, con quelle della Regione.

In questi sei mesi di lavoro ho scoperto, cosa non scontata, che quando hai un problema la Regione c’é, ti basta una telefonata o un msg e qualcuno ti ascolta.
Il 10 di luglio, come ben ricordate, la tromba marina ci ha colpito. Noi siamo stati bravissimi a mettere in moto una squadra che facesse ripartire subito la città ma altrettanto brava è stata la Regione ad arrivare in aiuto.
In poche ore gli assessori Andrea Corsini e Paola Gazzolo sono arrivati a Cervia per darci il loro aiuto e subito dopo, rinviando altri impegni, lo stesso Presidente Stefano Bonaccini.
Da subito la Regione ha stanziato fondi importati per i privati colpiti e un contributo per il Comune in attesa di fondi nazionali che a tutt’oggi non sono mai arrivati. Probabilmente da Roma non arriveranno mai quegli aiuti cosi importanti per cui, sappiamo già che la Regione si farà carico di un ulteriore sforzo.

Se qualcuno mi chiede una buona ragione per sostenere questo governo regionale è perché so che Bonaccini c’é, non è un presidente chiuso nel Palazzo ma uno che conosce e visita tutti i comuni, anche i più piccoli, della Regione che amministra.
In questi anni, insieme ad Andrea Corsini, poi si sono costituiti percorsi importati, la sua visione sul turismo e sull’economia legata ad esso hanno permesso alla Regione e in particolare al nostro territorio di fare passi da gigante.

Ecco di cosa ha bisogno l’Emilia-Romagna: di uomini e donne che conoscono le esigenze del territorio e sono sempre pronti a darti delle risposte e a condividere dei percorsi.

Enrico Mazzolani – Cervia Ti Amo

Più informazioni su