Le Rubriche di RavennaNotizie - L'opinione

Bruno Pelloni: Perché indebolire un progetto che porta solo risorse? Le ideologie come mistificazione

Le posizioni contrarie alla realizzazione di un corso universitario di Medicina presso Maria Cecilia Hospital, di Verdi e Sinistra per Lugo, parte della maggioranza della Giunta Ranalli, indeboliscono di fatto il sostegno all’iniziativa espresso dai Consigli Comunali di Lugo e Cotignola, dall’Unione dei Comuni e da tutte le associazioni economiche della Bassa Romagna.

Si tratta di posizioni ideologiche che esprimono un’avversione di fondo verso la libera impresa e una logica statalista già ampiamente sconfitta dalla storia.

Come Buona Politica riteniamo che la collaborazione tra pubblico e privato costituisca uno dei punti qualificanti della sanità emiliano romagnola, così come la nascita di un polo universitario a Cotignola possa migliorare il sistema di assistenza sanitaria ai cittadini della Bassa Romagna, oltre a dare impulso all’economia del territorio.

Purtroppo questa divisione all’interno della Giunta del Comune di Lugo non favorisce l’iter autorizzativo del progetto universitario che manca, al momento, di un esplicito e convinto sostegno della nostra Regione, come evidenziato dal Rettore dell’Università di Ferrara, Prof. Zauli.

Auspichiamo che le divisioni interne di una Giunta nata su accordi politici a tavolino, più che su un concreto accordo programmatico, non pregiudichi un’occasione storica per la crescita scientifica, culturale ed economica del lughese.

La nascita di un corso universitario al Maria Cecilia Hospital rappresenterebbe inoltre il completamento del polo universitario romagnolo che ha già in Forlì e Ravenna due importanti capisaldi.

Bruno Pelloni
Presidente Associazione Per la Buona Politica