Manutenzione. Al via i lavori negli edifici scolastici ravennati per circa 4 milioni e mezzo di euro

Più informazioni su

Arriva l’estate e le scuole si svuotano di alunni: è il periodo migliore per realizzare lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, adeguamento o strutturali negli edifici scolastici che lo richiedono. Il valore complessivo degli interventi previsti quest’anno ammonta a 4.468.200 euro.

L’intervento più consistente è a Lido Adriano dove prosegue la costruzione della nuova scuola secondaria di primo grado (scuola media), capace di 12 aule e dotata di una palestra regolamentare per il basket e una tribuna da 90 posti. È prevista l’apertura delle aule in settembre, mentre entro l’anno sarà terminata la palestra. Il costo dei lavori è di tre milioni e mezzo di euro. Sono poi tante le scuole, in città, nel forese e al mare, interessate da cantieri di manutenzione straordinaria e adeguamento.

Nella primaria (elementare) Moretti a Punta Marina Terme è prevista la prima parte dei lavori per l’adeguamento sismico della palestra e per quello alle norme di prevenzione incendi (250mila euro); a Mezzano, nella scuola secondaria di primo grado, sono in corso lavori per l’adeguamento alle norme di prevenzione incendi e alla installazione di un ascensore (200mila euro); la scuola primaria Torre in via Pavirani è interessata dalla posa di frangisole elettrificati (51mila euro) mentre alle scuole secondarie di primo grado Novello di piazza Caduti e Randi di via Marconi sono in corso lavori di rifacimento delle pavimentazioni sportive nelle palestre e di adeguamento delle attrezzature sportive (82.500euro); al Pettirosso, scuola d’infanzia a Porto Fuori, è previsto il rifacimento della copertura (93.700 euro) mentre a Castiglione, nella scuola secondaria di primo grado, è in corso il rifacimento dei servizi igienici (63mila euro); rifacimento parziale degli intonaci e tinteggiatura dei locali riguardano le scuole dell’infanzia Le Ali (38mila euro) e G. A. Monti (50mila euro); all’asilo nido Darsena in via Capodistria si sta provvedendo alla riparazione dei pilastri e alla ripresa dei calcestruzzi (27mila euro); è in corso di rifacimento il manto di copertura della scuola dell’infanzia di Madonna dell’Albero (52mila euro).

Infine sono previsti interventi di adeguamento antincendio al nido di Marina di Ravenna, nella scuola dell’infanzia Il Piccolo Principe di San Pietro in Vincoli, nelle primarie Mameli di Marina di Ravenna, Torre, Cavina di Porto Fuori, Martiri del Montone di Roncalceci e nell’istituto musicale Verdi (61mila euro complessivi).

Più informazioni su