Lectio magistralis di Frank Vermeulen, Visiting professor al Campus di Ravenna

Frank Vermeulen, professore in di Archeologia romana e Metodologia archeologica alla Ghent University, in Belgio, ha tenuto quest’oggi, 21 ottobre, nell’aula Bovini di casa Traversari, la lectio magistralis ‘The Roman Colonisation and Urbanisation of Central Adriatic Italy’.
Studioso internazionalmente riconosciuto proprio per la sua attività di ricerca nell’ambito dell’archeologia  del Mediterraneo e, in particolare, dell’Adriatico, Vermeulen è inoltre un punto di riferimento anche per le metodologie innovative di analisi e ricostruzione dei paesaggi antichi, tra cui le tecniche di indagine non invasiva più all’avanguardia.
Alla conferenza di oggi hanno preso parte Giuseppe Lepore, responsabile del Dipartimento di Storia Culture e Civiltà, Giuseppe Sassatelli, presidente del Centro per gli Studi di Archeologia dell’Adriatico e Lanfranco Gualtieri, presidente di Fondazione Flaminia.
La presenza del docente a Ravenna si deve alla convenzione stipulata tra Istituto di Studi Avanzati, Scuola Superiore di Studi sulla Città e il Territorio, e Fondazione Flaminia, in base a cui i ricercatori e docenti dei corsi di laurea ravennati possono invitare, per ogni anno di vigenza della convenzione, due studiosi di riconosciuta qualificazione scientifica, a fermarsi per un periodo da uno a tre mesi a Ravenna, e qui dare il loro significativo apporto culturale e scientifico. Queste figure tengono infatti lezioni, seminari e conferenze e danno in questo modo un forte  impulso qualitativo e un respiro internazionale all’offerta culturale e formativa del Campus.