Un torneo di volley per l’acquisto di una lavagna interattiva per le scuole del comprensivo di Lugo

Più informazioni su

Domenica 2 febbraio, sul parquet del Pala Lumagni di Lugo, hanno preso il via le partite del torneo di volley “L.’I.M.portante è partecipare”. La manifestazione sportiva non agonistica nacque dieci anni fa per raccogliere fondi per l’acquisto di una “L.i.m.” (lavagna interattiva multimediale) per le scuole del comprensivo lughese e, nel corso del tempo, ha avuto una sempre maggiore adesione. Infatti, in un gremito palazzetto, si respirava un gioioso clima di festa sportiva e partecipazione, con i bambini sugli spalti a tifare per i propri genitori ed insegnati, scesi in campo per mettersi in gioco ed in precedenza per realizzare costumi e coreografie delle varie squadre che si sono fronteggiate.

Un plauso a tutti i partecipanti di questa prima fase per la fantasia ed ironia delle maschere, con una menzione particolare alla squadra di “Ciack si tira”, cha ha inscenato “Fantocci torna a squola”, schierando nell’ordine: Fantozzi ragioner Ugo, in classica mise con pantalone ascellare, bretelle e coppola, la moglie Pina, rigorosamente in bigodini, la figlia Mariangela con bertuccia di peluche al seguito, il ragionier Filini in tenuta da tennis “batti lei”, il geometra Calboni in papillon “tre scotches”, la signorina Silvani in sgargiante abito da sera rosso, il mega direttore intergalattico, la contessa Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare, con cappello e bottiglia da varo e Cecco il fornaio con baguette al seguito.

scuola

Al ciack della regista in campo, la squadra, preceduta dall’intramontabile bianchina del ragioniere e seguita dall’immancabile nuvola grigia, si è schierata e distinta, oltre che per i divertenti costumi, anche per una prestazione che l’ha portata in vetta al tabellone della prima giornata. Tra le tante colorate e divertenti partite, s’è consumata anche l’intramontabile sfida tra bene e male, rispettivamente inscenati sul parquet dalla squadra dei “Beati” e quella dei “Diavoletti”, che nell’occasione ha visto spuntarla la compagine demoniaca. L’appuntamento sarà, sempre nel palazzetto lughese, per la prossima domenica 16 febbraio, dove si disputeranno le rimanenti partite per completare la griglia delle finali.

scuola

Più informazioni su