Quantcast

L’istituto tecnico Oriani di Faenza non va in vacanza: continuano le consulenze online e gli open day

Più informazioni su

Nel cuore delle festività natalizie l’Istituto Tecnico Oriani non va in vacanza. Nonostante l’articolata impresa di capitalizzazione dell’esperienza maturata durante gli scorsi mesi primaverili di chiusura, la Scuola faentina durante i mesi autunnali ha integrato nel piano dell’offerta formativa ogni tipo di misura per rendere efficace la didattica digitale integrata e a distanza dal mese di ottobre. In questo contesto si è resa necessaria la rilevazione del fabbisogno di tablet, pc e connessioni serviti per l’attuazione del Piano scolastico. Il primo quadrimestre sta per volgere al termine e non sono state certamente poche le criticità da affrontare, ma la dotazione strumentale e le risorse umane interne all’Istituto hanno consentito nel complesso di attenuare le problematicità, specialmente quelle che ragazzi e famiglie più fragili hanno evidenziato nel percorso scolastico in termini di digital divide e di contrasto tra i giovani a fenomeni di povertà educativa, inaspritesi in un clima complessivo di grande incertezza.

Nonostante tutto, il Tecnico di Via Manzoni non ha lasciato dubbi sulla importanza di continuare a mantenere vivo il rapporto con e tra gli studenti: tant’è che durante i mesi di novembre e dicembre non sono mancate diverse occasioni di partecipazione attiva alla vita della scuola, verso la quale persino studenti già diplomati e attualmente in posizioni stabili di occupazione lavorativa o regolarmente frequentanti corsi universitari si sono riavvicinati alla loro vecchia scuola superiore, per lasciare la propria testimonianza in prima persona tramite ‘interviste’ e dirette avviate sui canali social (Facebook, Instagram) e su varie piattaforme web (YouTube), oltre alla collaborazione con l’Informagiovani della Romagna Faentina. Non sono mancate anche le testimonianze degli insegnanti in servizio ‒ coordinati dal professor Luca Bandini, referente delle attività di Orientamento in ingresso ‒, attestazioni di consapevolezza del valore dell’educazione, un atto volto a tener viva la speranza che l’educazione stessa possa rinnovarsi al suo interno.

Le numerose interazioni sui vari canali social hanno lasciato spazio anche a un contatto più diretto con alcuni docenti disponibili durante la pausa didattica natalizia: fino al 30 dicembre, infatti, e dal 7 al 16 gennaio sarà possibile fissare consulenze individuali su piattaforma Meet con un modulo online predisposto dall’Istituto (www.itoriani.it), diretto a illustrare aspetti della vita della scuola, della sua organizzazione didattica e dell’offerta formativa per rispondere in modo particolareggiato alle esigenze dei ragazzi e delle famiglie, che fino all’anno scorso avevano invece la possibilità di avvicinarsi alla Scuola in modo più ravvicinato e vivo. È prevista per il 14 gennaio, invece, alle ore 18, un’altra diretta social con un Open Day di chiusura delle attività di orientamento, per far sì che le famiglie e gli studenti possano raccogliere ulteriori elementi utili per capire quale sia l’orientamento giusto nella scelta degli indirizzi di studio suddivisi a loro volta in due settori, economico e tecnologico.

Tuttavia, la modalità virtuale non fa venir meno la finalità principale. Attraverso una pagina dedicata all’Orientamento virtuale, l’Oriani risulta sempre una scuola aperta per chi desidera visitare gli spazi, conoscere l’offerta didattica e i servizi, ricevere informazioni, vedere e ascoltare presentazioni e testimonianze da parte dei protagonisti della scuola, scaricare materiale illustrativo e prendere appuntamenti one-to-one. Tutto questo grazie a efficaci contenuti asincroni (video, fotogallery, tour 360° della scuola), presentazioni in diretta streaming pubbliche, form per prenotare colloqui online con i professori. Resta confermata la data in cui le famiglie degli studenti che il prossimo giugno completeranno la terza media potranno iniziare a inoltrare la domanda di iscrizione, cioè a partire dalle 8:00 del 4 gennaio 2021 fino alle 20:00 del 25 gennaio 2021.

 

Più informazioni su