Quantcast

Parcheggio per le scuole di San Pietro in Vincoli: approvata delibera su avvio dei lavori

Il parcheggio avrà una capienza di ottanta posti auto, compresi gli stalli per persone con disabilità

Il Consiglio Comunale ha approvato ieri, 23 febbraio, una delibera importante che rappresenta il primo passo per la realizzazione del parcheggio a servizio delle scuole di San Pietro in Vincoli.

Da tempo la località attendeva quest’opera per la ulteriore messa in sicurezza stradale della zona del plesso scolastico di via Leonardo da Vinci ovvero la Scuola d’Infanzia “Il Piccolo Principe”, il nido “Il Riccio”, la scuola elementare “Aldo Spallicci” e la scuola media “Romolo Gessi”. Nell’edificio è inoltre ospitata la segreteria amministrativa dell’Istituto Comprensivo di San Pietro in Vincoli. Si tratta di un’opera che sarà a servizio non solo dei genitori che accompagnano bambini e ragazzi ma potrà essere utilizzata anche dal personale della scuola permettendo la messa in sicurezza anche della strada retrostante, via Castello, che tornerà ad essere pienamente fruibile anche dai pedoni.

Il parcheggio avrà una capienza di ottanta posti auto, compresi gli stalli per persone con disabilità.

“Siamo consapevoli – dichiarano i consiglieri del PD Silvia Quattrini e Marco Turchetti – che l’obiettivo primario del nostro territorio deve e dovrà essere la transizione ecologica che porterà gradualmente a ridurre il numero dei veicoli privati in circolazione sulle nostre strade e di conseguenza anche il bisogno di parcheggi. Certo saluteremo con soddisfazione il giorno in cui potremo dire di aver ridotto il numero di parcheggi sul nostro territorio, ma resta il fatto che in questo caso e per ancora qualche anno questa opera sarà comunque estremamente utile e migliorerà sicuramente la sicurezza dei cittadini”.

“Nel frattempo – aggiungono Quattrini e Turchetti- dando sostanza alle istanze provenienti dal territorio tramite il suo consiglio territoriale, sarà nostra premura far sì che oltre a questa opera si possano integrare altri servizi già attivi come il “pedibus” operativo da gennaio, o ulteriori integrazioni all’infrastrutturazione stradale come il semaforo per l’attraversamento di Via Farini già inserita dal giugno 2020 nell’elenco delle priorità del Consiglio Territoriale di San Pietro in Vincoli e per il quale gli uffici del Comune di Ravenna hanno già eseguito un sopralluogo nel mese di novembre.”

“Il Gruppo del Partito Democratico è soddisfatto che finalmente questa opera si realizzi – concludono Quattrini e Turchetti – e non perderà occasione per facilitare nei tempi la sua esecuzione: Saremo inoltre attentissimi e molto esigenti affinchè il progetto esecutivo di tale opera sia rispettoso di tutti gli elementi tecnici, bioclimatici e naturalistici che rendano questa opera ambientalmente sostenibile, mitigando e compensando l’impatto che avrà sulle aree verdi attuali”.