Quantcast

Ravenna. Giornata del Mare 2021, tre studentesse dell’Itis N. Baldini la celebrano in Capitaneria di Porto

Si chiamano Caterina Bezzi, Noemi Schiano Moriello, Vittoria Baldrati, hanno rispettivamente 17, 15 e 15 anni e frequentano il quarto e il secondo anno del corso “Trasporti e Logistica – Conduzione del mezzo navale” attivato dal 2018 all’ITIS N. Baldini di Ravenna. Studiano per diventare Allievi Ufficiali di Coperta, e ciò significa che possono diventare comandanti di navi.

In Capitaneria di Porto, in rappresentanza dei loro compagni di classe per rispettare le misure anti-Covid e anche di tutte le donne che sono impegnate a vario titolo nella portualità, hanno partecipato alla cerimonia celebrativa della Giornata nazionale del Mare, che si festeggia tutti gli anni l’11 aprile.

L’ITIS N.Baldini è dal  2013 in prima fila nella didattica legata al mare con i corsi di Logistica e Conduzione del mezzo navale, una scelta portata avanti dal dirigente Antonio Grimaldi e dal professor Fabio Iezzi. “Ricordo con soddisfazione – dice Iezzi – l’imbarco sulla Palinuro, la nave scuola della Marina Militare Italiana, di due studenti di quinta dell’anno scolastico 2019/2020 che hanno navigato per dieci giorni da Taranto a La Spezia; lo scorso anno i sette giorni di navigazione sulla motonave MSC Grandiosa con imbarco a Civitavecchia e tappe a Palermo, Palma di Maiorca, Barcellona, Marsiglia, Genova, e pochi giorni fa 31 marzo il webinar con il comandante della Amerigo Vespucci, Gianfranco Bacchi”.

Alle ragazze, a ricordo dell’evento, è stato consegnato dal Comandante in seconda della Capitaneria il volume Non solo per mare e il mosaico di Francesca Gazzotti raffigurante l’antico porto di Classe. Mentre il sito portoravennanews ha donato il mosaico di Anna Fietta che riproduce il logo della Giornata del Mare di Ravenna.

“La ricorrenza di oggi – dichiara il sindaco e presidente della Provincia Michele de Pascale – ci permette di celebrare l’importanza del mare, un elemento fondamentale per il nostro territorio dal punto di vista economico, turistico ma anche culturale. Questo corso arricchisce l’offerta didattica rivolta ai giovani creando l’opportunità di importanti sbocchi lavorativi e riconferma l’innata vocazione marittima della città. A queste ragazze e ragazzi facciamo un grande in bocca al lupo”.

Per il CV (CP) Giovanni Greco, Comandante in 2^ della Capitaneria di porto di Ravenna, la Giornata del Mare e della cultura marinara, prevista dal codice della nautica da diporto, è importante per porre l’attenzione e riflettere sulle potenzialità di sviluppo del Paese nel campo marittimo. A partire dalla scuola a orientamento tecnico-nautico che rappresenta la palestra naturale per le nuove generazioni che guardano verso il mare per trarne vantaggi di professionalità e di lavoro. E quindi la giornata che celebriamo fornisce l’occasione per incontrare i giovani e parlare con loro di mare, come è accaduto oggi presso la Direzione marittima dell’Emilia Romagna con i ragazzi che frequentano i corsi dell’ITIS”.