Quantcast

Scuola e Pandemia. Gli studenti del Liceo di Lugo incontrano il Vescovo: “Il necessario isolamento fa riscoprire i veri valori”

Più informazioni su

Oggi gli studenti di alcune classi del Liceo di Lugo, avvalentisi dell’Insegnamento di Religione Cattolica, hanno incontrato il Vescovo di Imola mons. Giovanni Mosciatti, in videoconferenza, durante l’orario di lezione ordinario. Accolto dal dirigente scolastico Giancarlo Frassineti e dai docenti del Liceo di Religione Cattolica Ilaria Contarelli, Ivana Pezzi, Flavio Rossi e Federica Mazzoli,

il Vescovo, dopo aver ricordato di essersi diplomato nel Liceo di Fabriano e di essere stato a lungo docente di Religione presso lo stesso Liceo, ha risposto a domande poste dagli studenti, incentrate in particolare sulla difficile situazione prodotta dall’emergenza epidemiologica.

Gli studenti, spiega il Dirigente Scolastico, “hanno manifestato lo stato diffuso di disorientamento, di scoramento, di disagio alimentato dalle misure restrittive adottate dagli adulti conseguenti al diffondersi del virus e la necessità di recuperare fiducia reciprocamente. La riflessione del Vescovo ha rimarcato come il necessario isolamento prodotto dalla pandemia, nella sua drammaticità, porta però anche a riscoprire i veri valori, il vivere insieme, il relazionarsi, recuperando la fiducia nell’altro, riscoprendo la bellezza dello stare insieme, di essere comunità, utilizzando anche gli strumenti formidabili messi a disposizione dalla tecnologia, da utilizzare con accortezza. La consapevolezza delle nostre fragilità, il venir meno di ciò che sembrava scontato, rende consapevoli dell’importanza della socialità, della solidarietà tra le persone, evitando la solitudine, innaturale e contraria alla natura umana. L’occasione di grande spessore del confronto con il Vescovo ha costituito un momento di riflessione ricca e profonda per gli studenti e per gli stessi docenti, un arricchimento comune”

Più informazioni su