Quantcast

Faenza. Celebrazione 75esimo anniversario Festa della Repubblica con le scuole foto

Più informazioni su

La Festa della Repubblica, la cui nascita è avvenuta il 2 giugno 1946, è stata celebrata a Faenza lunedì 31 maggio, per consentire la partecipazione degli studenti, con una cerimonia in programma presso l’Istituto comprensivo ‘Carchidio Strocchi’ in via Carchidio 5.

Il programma, con inizio dalle 10, ha previsto l’accoglienza delle autorità e degli ospiti. Dopo gli onori alla bandiera della Repubblica, gli studenti hanno cantato l’inno nazionale di Mameli. Al termine i saluti da parte della dirigente, Maria Saragoni, e del sindaco Massimo Isola.

Si sono poi susseguiti gli interventi: ‘Analizziamo l’emblema della Repubblica italiana’ (curato dai ragazzi della 2ͣ D); “Leggiamo la Costituzione” (classe 2ͣ A); “Conosciamo i presidenti della Repubblica italiana” (a cura degli alunni delle Strocchi che fanno parte della Consulta comunale dei ragazzi).

La chiusura delle celebrazioni è stata affidata al presidente del Consiglio comunale, Niccolò Bosì. “Un onore celebrare la Festa della Repubblica con i ragazzi della scuola secondaria di primo grado Carchidio – ha dichiarato il sindaco Isola -. Partecipazione esemplare, riflessioni profonde, capacità di emozionare e di trasmettere l’orgoglio di quello che siamo come Nazione senza stereotipi ma solo con l’essenza e la forza della nostra Costituzione. Oggi erano gli studenti in cattedra. Noi a lezione. Grazie di cuore”.

Le celebrazioni del 75° anniversario della fondazione della Repubblica italiana e dell’introduzione del suffragio universale, sono state promosse dall’Amministrazione comunale faentina, in collaborazione con l’Istituto Carchidio-Strocchi e la Consulta delle ragazze e dei ragazzi.

Più informazioni su