Quantcast

Impianti sportivi e scuole di Ravenna: approvati interventi di manutenzione edifici e di miglioramento arredi e attrezzature

Sono stati approvati dalla giunta, illustrati dall’assessora ai Lavori pubblici Federica Del Conte, interventi di manutenzione, di adeguamento o sostitutivi di attrezzature e accessori in centri e impianti sportivi, spesso annessi a scuole, al fine di migliorarne la fruizione, aumentarne gli standard di sicurezza, rinnovarne le attrezzature per lo sport.

A Camerlona sono previsti lavori di realizzazione di marciapiedi e fognature esterne al centro sportivo di via Sant’Egidio 8; si tratterà di sistemare l’esterno del nuovo fabbricato destinato a sala polivalente, realizzando la rete di raccolta delle acque bianche e delle acque nere del nuovo fabbricato e costruendo il marciapiede a servizio della stessa sala; il valore dei lavori è di 50 mila euro.

Altri impianti coinvolti nel progetto di manutenzione riguardano la palestra della scuola primaria Camerani, con la sostituzione dell’impianto di basket fisso con uno nuovo richiudibile a parete e con canestri abbassabili; a Savio negli spogliatoi della nuova struttura destinata ad aula speciale/palestra presso la scuola primaria Burioli è previsto l’acquisto di panchine con ripiani porta borse/scarpe mentre alla piastra polivalente di via Caorle sarà eseguita la manutenzione all’impianto da basket con la sostituzione dei tabelloni e il montaggio di nuovi canestri; l’acquisto di attrezzature sportive è inoltre programmato in quelle scuole dove si svolge attività anche extrascolastica. Valore degli interventi 21.244 euro.

Infine a San Zaccaria è prevista la sostituzione delle panchine per gli allenatori e i giocatori a servizio del campo da gioco principale con due nuove panchine regolamentari e l’installazione di una panchina di dimensioni ridotte per il personale di soccorso. Inoltre sarà sostituito sul lato delle panchine un tratto di recinzione di circa 24 metri che delimita il campo da gioco principale; il costo complessivo è di 16mila euro. La spesa totale dei tre progetti ammonta a 87.244 euro.