Quantcast

I volontari di Cuore e Territorio in aiuto al Canile di Cervia

Cuore e Territorio grazie ai suoi volontari ha immediatamente risposto, in questo momento di grave difficoltà economica delle aziende e delle famiglie Italiane, all’appello pubblico lanciato dal Canile di Cervia.

Maria Adinolfi, Presidente dell’associazione di volontariato Arca 2005, nonché gestrice del canile, aveva affermato in una intervista rilasciata al quotidiano “Living Cesenatico”, la drammaticità della situazione economica finanziaria del canile:”Le spese da sostenere sono tante e gli introiti si sono quasi azzerati: “La sola convenzione col comune, che ci dà un rimborso spese, non è sufficiente a coprire i costi complessivi del canile. Prima della quarantena organizzavamo tantissime iniziative: attività con le scuole, banchetti informativi, punti di raccolta nei negozi. Avevamo anche tantissimo seguito, per cui tutti i giorni avevamo qualcuno che veniva a farci visita in canile nella nostra bellissima struttura immersa nel verde, un ambiente accogliente. Portavano offerte in denaro, cibo e biscotti. Ci è venuto a mancare molto questo aspetto, sia perché non possiamo più fare le nostre iniziative di raccolta fondi sia perché i visitatori, che erano veramente tanti, con le loro donazioni facevano la differenza”.

“Non potevamo rimanere inermi” – riferisce  Morgese  – “e abbiamo deciso di portare il battito dei nostri associati anche nella splendida cittadina di Cervia”.

E allora nella giornata di ieri  la rappresentante del comitato scientifico dell’ Associazione Cuore e Territorio Susanna Vernocchi, unitamente al socio Massimiliano Iervolino, si è recata presso il canile di Cervia per soccorrere i cani residenti. La parola d’ordine era: alleviare la forzata e triste clausura dei cagnolini e assicurargli un nutrito pasto in attesa di tempi migliori.
Avuta la presenza dei responsabili della struttura, si è provveduto a consegnargli:  Kg. 170 di crocchette, 100 scatolette di carne, collari antipulci e detergenti per la sanificazione delle cucce. La gestrice nell’elogiare il tempestivo  e concreto aiuto ricevuto,  ringraziava tutti i soci di  Cuore e Territorio.  “Ci auguriamo – riferisce la Susanna Vernocchi  –  che  la Regione  emani in fretta le necessarie direttive per permettere  le adozioni di cani e gatti e autorizzare i relativi spostamenti per i controlli di pre affido”.