Quantcast

No alla violenza di genere: al via nel weekend la rassegna “Una società per le relazioni”

Sabato prossimo, 5 novembre alle 18, gli appuntamenti prenderanno il via dalla Casa delle donne di via Maggiore 120 dove verrà inaugurata la mostra "Il mondo contro la violenza sulle donne"

Più informazioni su

In occasione della giornata internazionale dedicata alla eliminazione della violenza alle donne, 25 novembre, vari luoghi della città e del forese, ospiteranno una ventina di appuntamenti fra arte, cinema, letteratura e teatro per promuovere la cultura del rispetto e dei diritti delle donne nell’ambito della seconda edizione della rassegna Una società per relazioni, strade alternative alla violenza.

 

Sabato 5 novembre alle 18, gli appuntamenti prenderanno il via dalla Casa delle donne di via Maggiore 120 dove verrà inaugurata la mostra “Il mondo contro la violenza sulle donne“. In esposizione 20 manifesti di campagne pubblicitarie contro la violenza sulle donne, provenienti da tutto il mondo. L’obiettivo è quello di presentare una narrazione della violenza intesa come un fenomeno strutturale e trasversale della nostra società che affonda le sue radici nella disparità di potere tra i sessi e che può essere affrontato solo con un radicale cambiamento culturale.

La mostra, a cura di Casa delle donne e Stefania Pelloni della Sartoria Creativa e emotiva e in collaborazione con il Comitato contro la fame nel mondo di Forlì, è impreziosita da un allestimento simbolico ed evocativo che allude ai tanti posti lasciati vuoti nella quotidianità dei gesti giornalieri dalle oltre 100 donne uccise per mano di un uomo nel 2016 nel nostro paese. All’inaugurazione partecipano l’assessora alle politiche e cultura di genere Ouidad Bakkali, Barbara Domenichini della Casa delle donne, Stefania Pelloni e Elena Angela Lucaci della Sartoria Creativa e emotiva. La mostra si può visitare fino al 15 novembre: martedì, giovedì e venerdì dalle 9,30 alle 12 e lunedì e mercoledì dalle 15 alle 18. Dal 18 novembre la mostra inizia un percorso itinerante e sarà allestita nelle vetrine dei negozi del centro storico.

Domenica 6 novembre alle 21 al ristorante “I passatelli” in via Ponte Marino,19 si svolgerà un reading teatrale tratto dalla pièce “Due partite” di Cristina Comencini con l’accompagnamento del trio canoro delle cherry notes da una proposta del collettivo Le Giuliette.
Gli appuntamenti, che proseguiranno nelle prossime settimane, sono a cura dell’Assessorato alle politiche e cultura di genere in collaborazione con diverse realtà cittadine impegnate su queste tematiche.

 

“Sono una ventina le associazioni, da quelle femminili a quelle che vedono gli uomini in prima fila nel contrasto alla violenza alle donne, che a vario titolo hanno aderito proponendo eventi per la rassegna che proporrà iniziative fino all’11 dicembre – afferma l’assessora alle Politiche e cultura di genere Ouidad Bakkali – e  una quarantina i negozi che insieme con le loro associazioni di categoria hanno contribuito a sostenere le spese delle iniziative e a partecipare ad alcuni eventi; 500 gli studenti che parteciperanno agli appuntamenti organizzati nelle loro scuole. Ci sono tutte le premesse, i nomi giusti e le sorprese affinché i valori del rispetto e del dialogo fra uomini e donne vengano diffusi tra la gente grazie ai diversi linguaggi che caratterizzano le singole iniziative”.

Più informazioni su