Quantcast

Questo weekend al Mama’s Club: venerdì serata storica e sabato serata musicale con il Trio Iftode

Più informazioni su

Domani venerdì 6 e sabato 7 gennaio si potrà assistere a due serate presso il Mama’s Club di Ravenna. La prima serata dal titolo “In partibus infidelium” tratterà il viaggio nella Ravenna anticlericale dai giacobini al novecento. Saranno presenti gli storici alessandro Luparini e Laura Orlandini, accompagnati dalla voce e dalla chitarra di Gianluigi Tartaull. La serata di sabato, con ingresso a 10€, dal titolo “Musica senza confini: da Strauss a Casadei” vedrà esibirsi il Trio Iftode.

 

Venerdì sera:

Il 28 febbraio del 1797 i giacobini, al suono dell’inno rivoluzionario della Carmagnola, innalzarono l’albero della libertà nella piazza principale di Ravenna. Da allora, storia e mito hanno disegnato l’immagine di una “terra d’infedeli” , luogo d’elezione di sovversivi e “senza Dio”, dove il conflitto sociale e politico prendeva spesso e volentieri connotazioni anticlericali e antireligiose. Dalla Rivoluzione francese al Risorgimento, dalle congiure mazziniane all’internazionalismo anarchico, dalla Settimana rossa alla Guerra fredda, un viaggio di racconti e canzoni attraverso un secolo e mezzo di “lotta alla Chiesa”.

 

 

Sabato sera:

Il TRIO IFTODE, conosciuto anche come “I violini di Romagna”, si esibisce da anni in tutto il territorio nazionale. E’ Formato dal M° Teddy Iftode , primo violino, e dai figli Radu e Vlad, rispettivamente secondo violino e pianoforte. Musicisti di formazione classica , i tre componenti del Trio Iftode, hanno un’intensa attività concertistica in tutto il nord Italia e non solo, e si sono negli ultimi anni cimentati nella riscoperta del folklore Romagnolo, rielaborando per la prima volta, numerosi manoscritti di autori popolari come Carlo Brighi ( Zaclen ).

Più informazioni su