Alla Sala Muratori della Biblioteca Classense incontro con lo psicologo Maurizio Stupiggia

Più informazioni su

Nella sala Muratori della Biblioteca Classense, venerdì 23 marzo alle ore 17, si rinnova l’appuntamento di “Forti delle fragilità” con il terzo incontro della rassegna organizzata dall’ente di Formazione Engim e il centro di psicoterapia Liberamente. Nell’incontro il professor Maurizio Stupiggia parlerà di rabbia.

Forti delle fragilità è la rassegna che indaga sui sentimenti che ci rendono fragili e, attraverso l’aiuto di esperti, cerca di darci delle coordinate su come affrontarli. Il primo relatore è stato il filosofo Umberto Galimberti, che ha parlato di nichilismo. Dopo è stata la volta di Maria Luisa Verlato che ha affrontato la tristezza. Adesso tocca al professor Maurizio Stupiggia, psicologo e psicoterapeuta, direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Biosistemica a Bologna.

Perdere le staffe, uscir fuori dai gangheri, imbufalirsi: saranno solo alcune delle espressioni che potremmo sentire. Il tema che si affronterà stavolta, infatti, sarà quello della rabbia, con riflessioni sulla sua manifestazione, sul tema del controllo e sulla frustrazione. Se William Somerset Maugham ha scritto che “Per ogni minuto che passiamo in preda alla rabbia, perdiamo sessanta secondi felici”, Ivan Cotroneo risponde che “la rabbia è una forza potente grazie alla quale è possibile reagire ai torti, arginare i soprusi, evitare di incamerare malessere, affermare la tua personalità, difendere le tue idee, esplorare percorsi creativi”. La parola passa a Maurizio Stupiggia per accompagnarci in questo difficile viaggio e non permettere a nessuno di perdere la bussola.

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti.

Per Informazioni: Engim Emilia-Romagna, sede di Ravenna, via Punta Stilo, 59. Tel. 0544-407189.

Più informazioni su