Online l’8a puntata di “Romagnoli Dop” dedicata al modo di vivere la vita: “Non da per sé ma con gli altri” 

Più informazioni su

«Per i romagnoli la vita è una gita…perché la fai in comitiva. E come tutte le gite l’importanza delle persone che ti accompagnano è fondamentale. Come si dice romagnolisticamente: io non posso stare da per me».

Romagnoli dop - Cevoli

Nell’8a puntata di “ROMAGNOLI DOP”, online sui canali social dell’artista, Paolo Cevoli si sofferma sulla capacità dei romagnoli di vivere la vita insieme agli altri e mai da soli.

Il loro modo di porsi nei confronti delle persone, che si tratti di persone bisognose, a cui la vita ha chiuso la porta in faccia, o di un progetto imprenditoriale, è un’altra caratteristica importante che li contraddistingue.

Per spiegare al meglio questo tratto peculiare dei romagnoli, Paolo Cevoli decide di andare a trovare la Comunità di San Patrignano, una comunità di recupero attiva a Rimini che accoglie e aiuta ragazzi da tutto il mondo affetti da dipendenze, el’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII fondata dal riminese don Oreste Benzi, che dal 1968 si impegna nel contrastare l’emarginazione e la povertà.

Più informazioni su