Cervia Sapore di Sale: oggi giovedì 5 settembre taglio del nastro alle 19 dalla barca storica Tre Fratelli

È ai nastri di partenza il lungo week end di Cervia Sapore di Sale. Dal 5 al l’8 scorrerà fra novità golose, incontri, laboratori, mercati, mostre, stand gastronomici e spettacoli l’attesissima festa dedicata al sale di Cervia e alla sua tradizione salinara. Numerose le iniziative che come ogni anno caratterizzano le giornate, ma anche grande attesa per l’arrivo della burchiella carica di sale cervese che giungerà trainata a spalla dai salinari sabato settembre alle 7 ore 16.30 al tradizionale suono della sirena. Il sale verrà distribuito ai presenti come ormai vuole la tradizione sabato e domenica pomeriggio.

La festa parte oggi giovedì 5 settembre con un taglio del nastro davvero speciale: sulla barca storica di Cervia per eccellenza, il Tre Fratelli, che unisce la tradizione salinara locale a quella marinara, il sindaco di Cervia Massimo Medri taglierà il nastro dando il via ufficiale alla 23^ edizione della kermesse dedicata al sale e al cibo (alle ore 19).

Alle 16.00 dalla torre San Michele partenza col Trenino alla volta del Centro Visite Salina di Cervia per vivere l’esperienza Salina da Mangiare. Una opportunità interessante e gustosa per conoscere peculiarità di prodotti tipici al Sale Dolce di Cervia dal racconto dei produttori e al tempo stesso godere del paesaggio magico delle saline in una escursione in barca. Al ritorno le degustazioni dalle 17.30 alle 19.30, potranno soddisfare la voglia di sperimentare i sapori. I posti sono limitati ed occorre la prenotazione allo 0544.973040.

Alle 18.00 In Piazzale dei Salinari Sicilia e Toscana in tavola propone la presentazione e degustazione del Panino col lampredotto curato dal trippaio-chef Luca Cai e del Quinto Quarto di tonno. Alle 18.30 sulla Banchina del porto canale davanti al Magazzino del Sale Torre lo Chef stellato Gregorio Grippo, del ristorante La Buca di Stefano Bartolini, presenta il Mare in un Panino 2019

Dalle 20.00 Alle Officine del Sale si terrà la Cena Inaugurale a cura di Slow Food Ravenna sezione Cervia, con le straordinarie preparazioni dello chef Gianluca Gorini e del suo staff, dell’omonimo ristorante “Da Gorini” di San Piero in Bagno. Prenotazione obbligatoria, massimo 50 coperti, € 65,00 a persona. (per i soci Slow Food e Ais € 60,00. Prenotazione 0544 976565 – 393 8241077).

In salina visite guidate a piedi e in barca elettrica organizzate dalla Cooperativa Atlantide alle 14.30 e alle 16.00 Per info 0544973040 – salinadicervia@atlantide.net

Alle 17.00 visita guidata gratuita alla salina Camillone a cura del Gruppo Culturale Civiltà Salinara. Ritrovo al centro viste salina di Cervia alle ore 16.30 ( non occorre la prenotazione).

Il programma si completa con tanti stand e chioschi e una ricca offerta gastronomica e di street food di qualità, stand espositivi di prodotti del territorio, laboratori fra i quali quelli dedicati ai bambini (piadina e pasta fresca), mostre e infine escursioni in salina a cura di Atlantide e del gruppo culturale Civiltà Salinara.

I prodotti al sale dolce di Cervia sono tanti: cioccolata, formaggi, mozzarella di bufala campana , gorgonzola, Spressa delle Giudicarie, biscotti, piadina, salumi e giardiniera.

Per il cibo non c’è che l’imbarazzo della scelta: La focaccia e il dolce al sale / Sindacato Panificatori e Pasticcieri di Confcommercio Ravenna; il Cibo di strada con cono di fritto e risotto dell’Osteria del Gran Fritto; il Magnolia To Go del Ristorante Magnolia dello chef pluristellato Alberto Faccani; Pasta & More del Pastificio Battistini; Il Mare in un Panino de La Buca di Cesenatico di Stefano Bartolini; Love BBQ di PerTe Catering Amarissimo; Le polpette della Romagna Toscana dell’Osteria la Campanara di Galeata; Pani, pesci e vini naturali di Enoteca Pisacane; il Presidio Libera “Giuseppe Letizia” di Forlimpopoli con mozzarella di bufala campana della cooperativa Le Terre di Don Peppe Diana-Libera Terra e altri prodotti cresciuti sui terreni confiscati alle mafie; Officine del Sale con il gelato artigianale al Sale dolce di Cervia, il Sale Dolce-Casa Mokador con aperitivi e drinkery al Sale dolce di Cervia, la cucina tradizionale di pesce: grigliata, cozze alla marinara, risotto di pesce del Circolo dei Pescatori La Pantofla; le Grigliate e cucina di terra di PerTe Catering Amarissimo; il Pilucco di Slow Food: i piatti di mare e di terra in collaborazione con Micro e lo chef Marco Stefanelli; l’Osteria Slow Food: Doc-Cesenatico che prepara i piatti con i prodotti di Ecopesce: progetto per una pesca sostenibile e di stagione; la Bottega Slow Food con i presidi e i pesci dell’alto Adriatico; Il mare nel piatto dello chef Omar Casali di La cucina di Maré; Sicilia e Toscana in tavola: il quinto quarto di mare e di terra, dal tonno al vitello con lo chef Luca Cai e l’Associazione Salviamo i Mulini di Trapani.

Infine Borgomarina vetrina di Romagna con il tradizionale mercato tutte le sere dal giovedì alla domenica e il Percorso del sale con menù a tema nei ristoranti di Cervia in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti.

Sapore di Sale gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna ed è inserito nel cartellone “Via Emilia Food Valley”

Info www.cerviasaporedisale.it / www.turismo.comunecervia.it