Quantcast

Al Private Banking della Cassa di Ravenna arrivano “Posacenere e vassoi pubblicitari”

La Cassa di Ravenna S.p.A., nell’ambito delle iniziative di valorizzazione del collezionismo privato, ospita presso le proprie vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani) di Piazza del Popolo n.30, fino al 1 ottobre prossimo, una mostra su “Posacenere e vassoi pubblicitari”, collezione appartenente al ravennate Ubaldo Anzelmo.

L’esposizione ospitata dalla Cassa è solo una parte della più ampia collezione posseduta da Anzelmo, una raccolta che è iniziata da oltre quarant’anni; una rassegna di diversi marchi di prodotti, dimenticati o ancora in commercio, ma anche una esposizione di piccole opere che possono stupire per le loro fantastiche forme o per la qualità delle realizzazioni.

Un tempo, come canale pubblicitario, veniva privilegiata l’oggettistica in senso lato, cioè qualsiasi oggetto poteva essere utile a divulgare un prodotto, una località turistica, un avvenimento. Ed ecco quindi apparire specchi, bicchierini, vassoi, piattini e posacenere (l’uso del tabacco era molto comune e i posacenere erano ovunque); erano costruiti con diversi materiali, come ceramica, vetro, metallo, bakelite e altro ed avevano diverse forme, avendo in comune la postazione dove appoggiare la sigaretta.

Vi erano anche ditte specializzate nella produzione dei posacenere, come la Marmaca di San Marino, la Vasaro di Faenza, la S.C.I. di Laveno e molte altre. Anche i vassoi e i piattini diventarono mezzo di pubblicità, con risultati pregevoli sia per gusto che ricercatezza nella loro realizzazione.