Ravenna, la cerimonia di apertura del Lions Club Dante Alighieri a Palazzo Manzoni

La cerimonia di apertura del Lions Club Dante Alighieri, Presidente Mariella Focaccia, si è svolta venerdì 27 settembre scorso a Palazzo Manzoni a Ravenna, con la presenza del Presidente di Zona B  Mario Boccaccini, 2 Vice Governatore Franco Saporetti, Dirigente scolastico Salvatore Metrangolo e la Prof. Licia Bagnoli.

La Presidente ha condiviso pensieri  e riflessioni sullo spirito di servizio e  del WE SERVE come principio fondante del lionismo, ha poi illustrato il programma che intende attuare in condivisione con i soci del Club e in sintonia con Istituzioni , Associazioni e Interclub, ricordando che il prossimo Service “Sui Pedali Per la Ricerca Oncologica Pediatrica” è programmato per sabato 19 ottobre alla Pineta 1° Maggio in collaborazione con Salinbici e  Round Table11.

Nel corso della serata è stato consegnato il prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow al socio GIOVANNI NACCARATO, Comandante del Gruppo Forestale di Ravenna  per l’impegno costante  profuso per la salvaguardia dell’ambiente e come socio del Club. È stata inoltre accolta una nuova socia per trasferimento , FILIPPA LANIGRA,insignita di doppia MJF e  che ha già collaborato con il Club in più occasioni.  Durante la serata sono stati proiettati alcuni cortometraggi   realizzati dagli studenti dell’ Ist. Olivetti-Callegari ,Jacopo Iannaccone e Raoul D’Agostino , coordinati dal regista Gerardo Lamattina nell’ambito del progetto Salute e Benessere a scuola,che ha come finalità prevenzione sulla violenza di genere e lotta all’abuso.

Al regista Gerardo Lamattina è stato inoltre  consegnato un contributo  di 2000 €  a  sostegno di un progetto che prevede la realizzazione   di un cortometraggio di animazione”Don’t kid yourself (Non farti illusioni)” contro la guerra, scritto e diretto dal regista , con musiche originali di Marco Rosetti, compositore ravennate,  con animazione e post produzione video e audio a cura di MediaLabStore di Ravenna.

Nel ringraziamento il regista  Lamattina ha dichiarato che “La mente oggi va subito alla Siria che è nella testa e nel cuore di tutte le persone che hanno ancora un briciolo di umanità ,ma pensiamo anche a tutte le altre guerre che sono in ogni parte del globo terraqueo, soprattutto a quelle dimenticate e rimaniamo sempre dalla parte dei bambini che forse salveranno il mondo.  O almeno questo è quello che a noi fa piacere credere.  Ritengo che il messaggio sia forte, chiaro e diretto contro ogni guerra, che sia universalmente condivisibile e si auspica la diffusione del lavoro in tutto il mondo nei festival cinematografici di settore ma non solo”. Il Lions Dante Alighieri è da sempre molto impegnato nel Sociale con una particolare  sensibilità  riguardo al tema  dell’infanzia. Cerimoniere della serata Maurizio Brasini.