Al Private Banking della Cassa di Ravenna arrivano impronte dentali e radiografie immerse nell’arte foto

La Cassa di Ravenna S.p.A., nell’ambito delle iniziative di valorizzazione del collezionismo privato, ospita presso le proprie vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani) di Piazza del Popolo n.30, fino al 29 ottobre prossimo, una mostra su “A bocca aperta”, con opere gentilmente concesse dal collezionista cervese Roberto Bagnolini.

Si tratta di impronte dentali e radiografie immerse nell’arte, alcuni dipinti di artisti diversi, un’opera in ceramica, alcuni piatti, bicchieri e tazzine che hanno in comune decorazioni che richiamano radiografie delle arcate dentali. Sono esposti anche 8 calchi di arcate dentarie dipinte e montate su supporti in metallo.

L’esposizione ospitata dalla Cassa promuove un’incursione “dietro le quinte” del nostro volto, per far riflettere su quanto siano effimeri l’essere umano e il suo aspetto, in un tempo in cui prevale il culto dell’immagine. Bagnolini sottolinea cosìcome non sia l’aspetto esteriore ciò che conta di più e dura di più, ma è la nostra stessa esistenza, che dobbiamo saper vivere in ogni sua sfaccettatura.