“Bagnacavallo d’inverno”: sono tre i presepi ancora visitabili

A Bagnacavallo è aperto fino a domenica 12 gennaio, presso l’ex convento di San Francesco, È nato per tutti noi, esposizione di presepi organizzata dal Gruppo Volontari di San Francesco, con una sessantina di Natività di vario genere, di dimensioni, tecniche e materiali diversi: in ceramica, dipinti, in ferro battuto ecc. Orario: 15-18.30.

Fino al 19 gennaio sarà invece visitabile la più celebre ricostruzione della natività che propone il territorio bagnacavallese, vale a dire il Presepe animato meccanicamente di Villa Prati, visitato mediamente ogni inverno da oltre cinquemila persone. Allestito presso le ex scuole elementari di Villa Prati su una superficie di oltre 70 metri quadrati e realizzato in gran parte con materiali di recupero, è stato rinnovato quest’anno con una scenografia fiabesca, nuovi personaggi, casette e illuminazione. L’allestimento è curato dall’associazione Amici del Presepe. Orari: domenica 12 e 19 gennaio 14.30-19; sabato 18 gennaio 14.30-17.30.

Infine, fino a domenica 26 gennaio l’Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova ospita la mostra di presepi creativi La Capanna del Bambinello, a cura dell’associazione culturale Civiltà delle Erbe Palustri. L’iniziativa prende spunto dal recupero dell’antica usanza locale che, in mancanza delle statuine, vedeva i bambini autori di un presepe realizzato con le patate e caratterizzato dalle figure armate delle carte da briscola, poste a guardia della capanna. Di anno in anno la mostra si arricchisce di nuove personali interpretazioni della natività a cui tutti possono contribuire usando ogni sorta di tecnica e privilegiando materiali naturali o di recupero. Orari: da martedì a venerdì 9-13, sabato 9-13 e 15-18, domenica 10-13 e 15-18.

I presepi fanno parte del programma Bagnacavallo d’inverno.

Info e programma completo:

0545 280898

www.comune.bagnacavallo.ra.it

Fb: Comune Bagnacavallo