Ancisi (LpRa): sale a 262 mila euro il Natale 2019 di Ravenna

Più informazioni su

Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna, torna sulla questione “Quanto ci è stato caro il Natale 2019”. Il Capogruppo fa una breve rettifica a quanto già annunciato nei giorni scorsi e spiega che il Comune di Ravenna ha speso ben più di 200 mila euro (di cui 156 i videomapping) sottolineando che “il Comune ha contribuito a finanziare altre iniziative natalizie, oltre agli eventi gestiti in proprio (videomapping, Parole Note e Christmas Soul).

“Nel quadro seguente  – spiega Ancisi – si leggono i contributi finanziari destinati dal Comune ai progetti messi in campo da soggetti privati per rendere più bella e attrattiva la nostra città durante le festività di fine anno:
1. pista di pattinaggio in piazza Kennedy: 20 mila euro (su spese dichiarate di 80 mila)
2. arredo unitario del centro storico con illuminazioni: 13 mila euro (su spese dichiarate di 54.475)
3. Natale in piazza – I capanni di Natale: 10 mila euro (su spese dichiarate di 45 mila)
4. Festa di Capodanno all’Almagià: 3 mila euro (su spese dichiarate di 7.350)
Complessivamente 46 mila euro.

“Natale 2019 è costato dunque ai contribuenti ravennati 262 mila euro – conclude il capogruppo di LpRa –. Con questo nuovo quadro, ogni concittadino può esprimere le proprie valutazioni più compiutamente, con particolare riguardo al principio dell’efficienza, cioè al giusto rapporto tra costi di bilancio e benefici per la comunità, a cui ogni pubblica amministrazione dovrebbe uniformarsi. Mi limito a richiamare l’attenzione sul fatto che il videomapping da solo è costato, rispetto a tutte le altre iniziative, pubbliche e private, il 60% dell’intero investimento. Forse in attesa di celebrarne il decennale nel prossimo anno, a specifico beneficio dei soliti noti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ale76

    Sembra la storia dei sacchettini di plastica biodegradabili per frutta e verdura….gentil omaggio all’amico dell’amico….

  2. Scritto da P.S.

    Mi sembra una spesa folle quella del video mapping, che tra l’altro era in parte uguale a quello dell’anno scorso, quindi sarebbe dovuto costare un po’ meno… Bello, per carità, ma mi sembra un costo veramente esagerato. Forse con quei soldi si potevano organizzare molte più iniziative, considerando anche che non credo che il videomapping porti a grandi indotti o richiami così tanti turisti da fuori…