A Voltana di Lugo c’è ancora aria di Natale con il concorso fotografico per l’albero all’uncinetto

Più informazioni su

A Voltana il progetto dell’albero di Natale all’uncinetto della comunità arriva alla sua ultima fase. Fino a lunedì 20 gennaio è infatti possibile partecipare al concorso VoltaNatale. Chi vorrà, potrà scattare un selfie davanti all’albero postandolo sulla pagina Facebook o Instagram #VoltaNatale. Per i nove selfie con il maggior numero di like sono in palio vacanze e sconti messi a disposizione dalle attività commerciali di Voltana. La premiazione avverrà domenica 26 gennaio alle 19 al centro sociale Ca’ Vecchia di Voltana, dove si potrà cenare tutti insieme.

Chi desidera partecipare alla premiazione può prenotare entro venerdì 24 gennaio ai numeri 0545 71545 (dalle 19 di giovedì, venerdì, sabato e domenica) o 338 8410373 (Ombretta). La partecipazione è a offerta libera. L’albero di Natale ha saputo unire tutta Comunità in un grande progetto di volontariato, coinvolgendo le signore riunite nel “Club delle cucitrici”, la Consulta, il Circolo parrocchiale, le associazioni di volontariato Ca’ Vecchia, Nuova associazione culturale ricreativa e Asd Podistica, i bimbi del nido e della scuola dell’infanzia, i ragazzi della scuola elementare e media, gli ospiti della Residenza per anziani, fabbri, elettricisti, autotrasportatori e curatori del sito internet. Il progetto ha permesso anche di fare solidarietà nei confronti della Lilt, a cui sono stati donati 425 euro grazie al ricavato del pomeriggio inaugurale dell’8 dicembre.

Oltre a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questa opera, la consulta di Voltana-Chiesanuova-Ciribella ringrazia i commercianti che, mettendo a disposizione buoni sconto o prestazioni professionali, hanno contribuito ad arricchire i premi in palio. “La loro generosità – si legge nella nota della consulta -permetterà di distribuire premi per un importo complessivo di circa mille euro, dal primo premio di 260 euro fino al nono di 25 euro. Un incentivo per partecipare numerosi al concorso!”

Come afferma Ombretta Toschi, a nome del Club delle cucitrici, “l’albero all’uncinetto nasce per unire. Come ha unito noi attraverso l’opera delle nostre mani, desideriamo diventi il simbolo di una Comunità che investe su sé stessa e sul proprio capitale umano, diventando risorsa per un futuro di coesione e pace”.

 

Più informazioni su