Bagnacavallo. Le iniziative per il Giorno della Memoria

Più informazioni su

Cominciate lo scorso fine settimana con la proiezione del film documentario Anne Frank. Vite parallele di Sabina Fedeli e Anna Migotto per la rassegna Cinema Palazzo Vecchio, le iniziative per il Giorno della Memoria proseguiranno a Bagnacavallo lunedì 27 e mercoledì 29 gennaio per poi terminare con una mostra tra febbraio e marzo.

Il primo appuntamento è in programma alle 21 di lunedì 27 gennaio con Custodire il bene: azioni fra memoria e racconto a cura di Massimiliano Speziani presso la Bottega della Sguardo in via Farini 23.
Nel Giorno della Memoria torna in Bottega Massimiliano Speziani che già lo scorso anno aveva regalato agli allievi delle scuole medie Il Memorioso: una “breve guida alla memoria del bene” costruita con Paola Bigatto sulle tracce dei testi di Gabriele Nissim, in collaborazione con “Gariwo-Comitato Foresta dei Giusti”. Si ripartirà da qui, da questo progetto che accanto al dovere di ricordare gli orrori del passato pone la necessità di tenere viva la memoria del bene ricevuto. Speziani chiamerà il pubblico ad ascoltare storie di uomini e racconti di azioni che attraverso i secoli e fino ad oggi, tengono viva, custodendo e consegnando, questa piccola fiamma, con il conforto delle testimonianze e l’efficacia dell’arte. È gradita la prenotazione (0545 62536 – info@labottegadellosguardo.it ).

Mercoledì 29 gennaio, sempre alle 21, il Ridotto del Teatro Goldoni ospiterà lo spettacolo  Giobbe, una storia semplice di Roberto Anglisani, adattamento e regia di Francesco Nicolini da Joseph Roth.
Il racconto attraversa trent’anni di vita della famiglia di Mendel Singer, maestro in un piccolo villaggio in Russia, al confine con la Polonia, di sua moglie Deborah e dei suoi quattro figli. Ma attraversa anche la storia del primo Novecento, dalla Russia all’America, dalla guerra russo-giapponese alla prima guerra mondiale e oltre. Roberto Anglisani dà voce a tutti i pensieri dei protagonisti, alle paure, alle speranze e alla disperazione, alle preghiere e alle rivolte.
La serata è a cura di Accademia Perduta/Romagna Teatri.

Dal 17 febbraio all’1 marzo presso la Sala di Palazzo Vecchio, in piazza della Libertà 5, Anpi e Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini proporranno poi la mostra documentaria Colonie per l’infanzia sulla riviera romagnola – pedagogia e architetture di regime. Sono previste visite guidate con le classi della scuola primaria e secondaria dell’istituto comprensivo “Berti” di Bagnacavallo.

In tutti gli appuntamenti l’ingresso è gratuito.

Infine, in occasione della Giorno della Memoria nelle classi dell’Istituto comprensivo Berti saranno proposti momenti di riflessioni, letture e filmati sul tema della Shoah.

Informazioni: 0545 280814 www.comune.bagnacavallo.ra.it

Più informazioni su