Massimo Medri incontra pilota Michele Prandin. “Quando supero l’Appennino, guardo sempre ad est alla ricerca della mia città”

Il Sindaco di Cervia Massimo Medri ha incontrato Michele Prandin il giovane pilota cervese di aviazione civile che trasporta migliaia di persone ogni anno per i cieli del mondo. Michele ha 23 anni ed è Primo Ufficiale divisione di volo della compagnia aerea Vueling Airlines. Dopo le scuole elementari frequentate a Montaletto di Cervia e le scuole medie alla Ressi Gervasi, si è diplomato alla Scuole aeronautica Francesco Baracca di Forlì e ha frequentato l’Accademia di volo in Andalusia tra il 2017 ed il 2018 per un totale di 14 mesi di addestramento. Ha alle spalle 750 ore di volo e pilota aerei A320 che portano fino a 220 passeggeri.

“Sono molto onorato di avere incontrato il Sindaco della mia città – afferma Michele Prandin -. È stata anche un’occasione per raccogliere i frutti di un lungo percorso, fatto di sacrifici, abnegazione e forza di volontà per raggiungere questo risultato. Quando decollo dalla base di Firenze Peretola, appena superato l’Appennino istintivamente guardo verso est, cerco quella città, incastonata nella riviera romagnola, situata tra le grosse vasche delle saline ed il mare Adriatico, perché nonostante il mondo sia il mio paese, lì sono le mie origini. Se ora posso fare il lavoro che ho sempre sognato è anche grazie ai miei genitori che hanno sempre creduto in me e supportato il mio progetto, che hanno vissuto con me le sconfitte, tutti i tentativi mancati, hanno gioito con me per ogni risultato e mi hanno accompagnato per migliaia di chilometri sia di persona che con lo spirito”.