Bagnacavallo. È morto Antonio Longanesi “Bursôn”: il cordoglio dell’Amministrazione e della Pro Loco

A lui si deve il salvataggio dall’estinzione di un vitigno autoctono di antica tradizione dalla quale nacque poi il vino rosso Bursôn, oggi apprezzato a livello mondiale

L’amministrazione comunale e la Pro Loco di Bagnacavallo esprimono il proprio cordoglio per la scomparsa di Antonio Longanesi, bagnacavallese al quale l’enologia italiana e quella romagnola in particolare devono molto.

A Longanesi infatti, nato nel 1921 a Boncellino in una famiglia contadina soprannominata Bursôn, si deve il salvataggio dall’estinzione di un vitigno autoctono di antica tradizione, l’Uva Longanesi, dalla quale nacque poi il vino rosso Bursôn, oggi apprezzato a livello mondiale. L’Uva Longanesi ha ottenuto nel 2000 l’iscrizione al Registro delle Varietà e il Bursôn è diventato nel tempo il prodotto di punta del Consorzio “Il Bagnacavallo”, costituito proprio allo scopo di valorizzare e promuovere i prodotti tipici locali.

Oggi quest’uva viene coltivata in molte aziende agricole del territorio provinciale e permette di ottenere una consistente produzione di vino. Presidente del Consorzio “Il Bagnacavallo” è il nipote di Antonio Longanesi, Daniele: a lui e alla sua famiglia vanno le condoglianze di Comune e Pro Loco.

Per i suoi meriti Antonio Longanesi aveva ricevuto nel 2013 l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica, conferitagli del presidente Giorgio Napolitano.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da BARUZZI LUCIANO

    CONDOGLIANZE SINCERE PER LA SCOMPARSA DI ANTONIO LONGANESI DELLA GRANDE FAMIGLIA LONGANESI –INVENTORE DEL–BURSON–UN VINO ROMAGNOLO CHE HA GIRATO IL MONDO.SONO STATO SOCIO DELLA..SOCIETà DEL PASSATORE..CHE FECE UNA AZIONE DIVULGATIVA DEI VINI ROMAGNOLI ED ANCHE DEL BURSON–I GIOVANI AGRICOLTORI BAGNACAVALLESI PRENDANO ESEMPIO DA QUESTI ANZIANI PER CONTINUARE A DIFFONDERE LE NOSTRE PRODUZIONI DELLA CAMPAGNA–LUCIANO BARUZZI GEOGRAFO AMBIENTALISTA BAGNACAVALLESE ORA A LUGO