Cotignola, l’associazione Cambio Binario dona 500 euro alla Protezione civile dell’Emilia Romagna

Il presidente Maurizio Casadio: “Da volontari siamo vicini ad altri volontari”

L’associazione Cambio Binario di Cotignola ha deciso di sostenere la Protezione civile dell’Emilia Romagna, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. La cifra donata è di 500 euro. “Abbiamo deciso di sostenere la Protezione civile e quindi l’insieme di tutti i volontari che lavorano ogni giorno sottotraccia, per esempio consegnando medicinali e spese, ma anche fornendo supporto psicologico – ha dichiarato il presidente dell’associazione Maurizio Casadio -; da volontari ci sentiamo loro vicini e abbiamo preso questa iniziativa, a nome degli associati e delle centinaia di appassionati che assistono agli eventi che proponiamo, con l’auspicio che la bellezza torni a splendere tra di noi”.

“È un ulteriore segnale dal territorio, questa volta dall’ambiente culturale, che sta vivendo giorni difficili – evidenzia il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari -. In attesa di poter nuovamente riaprire il sipario del Teatro Binario, l’associazione Cambio Binario si dimostra presente e solidale”. Questi i dati per chi volesse fare donazioni alla Protezione civile dell’Emilia Romagna: Iban IT69G0200802435000104428964, intestato ad “Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna”, causale “Insieme si può Emilia Romagna contro il Coronavirus”.

Dal Comune raccomandano ai cittadini di prestare massima attenzione alle truffe e diffidare di chiunque chieda soldi tramite fonti internet non ufficiali, telefonate o altro.