Coronavirus. ‘Cuore e Territorio’ dona mascherine, visiere e ausili respiratori all’Ospedale di Ravenna

L’attività di Cuore e Territorio non conosce pause neanche in tempi di emergenza sanitaria. L’associazione, in questi difficilissimi giorni sta intensificando il proprio impegno per sostenere la comunità attraverso la distribuzione di dispositivi di protezione contro il nuovo Coronavirus a operatori ospedalieri e forze di Polizia.

Cuore e Territorio si è attivata, infatti, già dai primissimi giorni dell’emergenza, scendendo in campo molto celermente a Ravenna impiegando tutto il suo staff organizzativo (fra cui il comitato scientifico formato dai cardiologi Federica Giannotti, Anna Chiara Nuzzo e Matteo Lisi), lanciando una raccolta fondi che, ad oggi, ha raggiunto quota 70mila euro, acquistando dispositivi di protezione individuale e macchinari per il trattamento dei casi più gravi.

Tanti i dispositivi già consegnati. Fra le ultime donazioni effettuate dal presidente Giovanni Morgese e dal vicepresidente Carlo Serafini ci sono 1300 pezzi fra mascherine e visiere protettive, consegnati nei giorni scorsi al direttore sanitario dell’Ospedale di Ravenna, Paolo Tarlazzi. L’associazione fa sapere che, altre donazioni, seguiranno nei prossimi giorni, con l’intendo di devolverle anche all’Ospedale di Lugo divenuto “Covid Hospital”.

“Ringrazio dal profondo del cuore, e a nome di tutti i professionisti dell’azienda Usl della Romagna, – ha sottolineato il dott. Tarlazzi in occasione della consegna dei dispositivi- l’associazione Cuore e Territorio per quanto ha fatto, sta facendo e farà per questa struttura, l’Ospedale, che è patrimonio di tutta la comunità ravennate”.

Si può continuare a donare con bonifico bancario intestato a Cuore e Territorio presso Cassa di Risparmio Ravenna – Iban IT02F0627013100CC0000027952. La causale è: donazione per Coronavirus