La cooperativa Trasporti di Riolo Terme dona 500 visiere protettive al personale sanitario di Faenza

Un altro bel gesto si è aggiunto oggi alla lotta per fronteggiare l’emergenza sanitaria causata dal coronavirus. L’azienda Cooperativa Trasporti di Riolo Terme ha infatti donato gratuitamente 500 visiere protettive per il personale medico, paramedico e socio-sanitario che opera su territorio faentino.

Si tratta di dispositivi di protezione individuale (DPI) particolarmente efficaci prodotti da un’azienda del territorio romagnolo, certificati EN166:2001 e riutilizzabili, che l’azienda riolese ha voluto consegnare al sindaco Giovanni Malpezzi in qualità di presidente del Comitato di Distretto Socio-sanitario della Romagna faentina e al sindaco di Riolo Terme Alfonso Nicolardi.

Come sottolineato dal presidente della Cooperativa Trasporti di Riolo Terme Mauro Zanotti e dal direttore Davide Missiroli “la donazione vuol essere un segno di grande riconoscenza  verso l’ingente impegno che, in queste settimane, le istituzioni pubbliche stanno mettendo a servizio delle nostre comunità e verso l’immenso lavoro che medici, infermieri ed OSS faentini stanno elargendo nella cura e nell’assistenza dei nostri malati, rischiando, a loro volta, il contagio”. Dopo una verifica dei bisogni è stato deciso di destinarne circa 100, complessivamente, all’ASP della Romagna Faentina e alle strutture protette convenzionate del territorio, mentre le altre 400 saranno consegnate all’Ospedale degli infermi di Faenza per essere distribuite secondo le esigenze sanitarie più urgenti.