Continuano le donazioni nel ravennate. Più di 1.500 euro dall’associazione “La Saggezza” e 1000 dal centro La Quercia

L’associazione “La Saggezza” di Cotignola

Anche l’associazione “La Saggezza”, centro di cultura islamica di Cotignola, ha partecipato alla raccolta fondi in favore dell’ospedale “Umberto I” di Lugo per la lotta al Covid-19, promossa dalle comunità e centri di culto islamici della Bassa Romagna, che nei giorni scorsi ha portato alla donazione complessiva di oltre 22mila euro. “Consapevoli delle difficoltà che sta vivendo il nostro paese, abbiamo deciso di sostenere la sanità per far fronte a questa emergenza e a Cotignola abbiamo raccolto 1.550 euro – ha dichiarato il presidente Erabib Abdellah -. Ringrazio tutta la comunità musulmana cotignolese che ha dimostrato generosità e di essere parte integrante di questo paese che amiamo e che ci ha dato tanto”. Il sindaco Luca Piovaccari ha ringraziato la comunità musulmana di Cotignola “per questo bel gesto, che dimostra senso di appartenenza e di solidarietà”.

Centro Sociale La Quercia di Ravenna

Il Centro Sociale La Quercia di Ravenna, nel solco della sua trentennale tradizione di sostegno alle Associazioni caritatevoli, avrebbe in animo di aiutare direttamente coloro che si trovano in stato di bisogno offrendo un pasto caldo completo con asporto. A causa delle grandi limitazioni imposte dai vari Dpcm il Consiglio del Centro ha dovuto ripiegare
per un equivalente versamento di 1.000 €, già eseguito, mediante bonifico bancario nel Fondo Generi Alimentari –Covid 19, aperto dal Comune di Ravenna e dal centro suggeriscono di poter privilegiare le persone del Quartiere Darsena.

Gli oltre trecento soci esprimono l’auspicio che questo momento di sacrificio sia di breve durata e si possa ritornare allo stato di normalità sia in campo economico che sociale.