Gatti randagi senza cibo per la pandemia. L’Enpa chiede aiuto ai ravennati

Più informazioni su

A causa della situazione derivante dalla pandemia, l’Enpa di Ravenna informa di trovarsi in difficoltà nel reperimento del cibo da destinare ai gatti randagi.
“La serrata di questi mesi, tra l’altro – spiegano dall’associazione animalista -, ci ha reso impossibile organizzare dei tavoli di raccolta cibo presso i supermercati e i negozi per animali. Rivolgiamo pertanto un appello alla sensibilità dei cittadini per chiedere anche una modesta donazione di cibo. In particolare necessitiamo di cibo secco e umido gatti adulti e cibo secco e umido gattini, oltra a lettiera per gatti. Ringraziamo quanti potranno e vorranno contribuire”.

Il punto di raccolta è presso la sede dell’Enpa ravennate in Via Corti alle Mura n. 68 a Ravenna, aperta dal martedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00, per informazioni telefonare al numero 0544 36944.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.