All’ospedale Umberto I di Lugo riapre il reparto Riabilitazione Intensiva ristrutturato

Nuovo Reparto, posto al terzo piano del Padiglione A, con camere di degenza ampie e bagni ristrutturati, con accessi facilitati e funzionali, ampi spazi riabilitativi al piano, quali palestre e studio di logopedia: una nuova logistica che permetterà un miglior e più articolato approccio al percorso riabilitativo di ciascun utente ricoverato.

Il 10 giugno 2020 all’Ospedale di Lugo ha riaperto il reparto di Riabilitazione Intensiva dell’unità operativa “Medicina Riabilitativa” dell’ambito territoriale di Ravenna diretta da Cinzia Lotta. Ricordiamo che l’attività del reparto era stata trasferita a Faenza nel periodo più duro dell’emergenza Covid-19 ed ora torna nel Presidio di Lugo, per di più in una nuova sede che, grazie alla collaborazione della Direzione Medica di Presidio e della Direzione Tecnica Infermieristica, offre una migliore funzionalità e servizio agli utenti.

Si può dunque parlare di un vero e proprio nuovo Reparto, posto al terzo piano del Padiglione A, con camere di degenza ampie e bagni ristrutturati, con accessi facilitati e funzionali, ampi spazi riabilitativi al piano, quali palestre e studio di logopedia: una nuova logistica che permetterà un miglior e più articolato approccio al percorso riabilitativo di ciascun utente ricoverato.

Il Reparto è dotato di 14 posti letto dedicati alla degenza ordinaria, in cui vengono ricoverati pazienti affetti da disabilità di varia origine e gravità, tale da rendere necessaria la presenza medica 24 ore su 24, interventi di nursing specificamente dedicati e anch’essi articolati nell’arco delle 24 ore, e interventi riabilitativi intensivi interprofessionali fisioterapici, logopedici, neuropsicologici.

“La stessa equipe assistenziale/riabilitativa – spiega la dottoressa Lotta – assicura il percorso post-dimissione dei pazienti facilitando il loro rientro al domicilio con attivazione di proseguimenti ambulatoriali o domiciliari, assicurando la continuità ospedale/territorio, caratteristica peculiare dei percorsi riabilitativi”.

“Giorno dopo giorno assistiamo al progressivo ritorno alla piena funzione dell’ospedale di Lugo, in linea con quanto abbiamo sempre assicurato ai cittadini della Bassa Romagna – dichiarano il sindaco di Lugo Davide Ranalli e il sindaco referente per le Politiche socio sanitarie dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna Luca Piovaccari -. Da oggi torna all’‘Umberto I’ anche la Riabilitazione Intensiva e così sarà per tutti i reparti, fino al definitivo ritorno alla normalità. Teniamo a rivolgere un enorme ringraziamento a tutto il personale sanitario che sta portando avanti un lavoro straordinario per contrastare questa terribile emergenza”.