Quantcast

Ravenna, la Festa del Cappelletto propone 6 laboratori con le sfogline, per “vedere come si fa” foto

Più informazioni su

Venerdì prossimo prende il via la tre giorni della Festa del Cappelletto – che si tiene il 9, 10 e 11 ottobre – in una versione speciale: nessun assembramento in piazza per mangiare i cappelletti da passeggio ma un gustosissimo itinerario in 25 ristoranti e trattorie per gustare i cappelletti comodamente seduti, in più laboratori di pasta fresca con le sfogline e il Cappelletto Tour. In sostanza, distanziamento, sicurezza e tanto gusto. Nella festa diffusa in 25 trattorie e ristoranti (sotto l’elenco), gli chef proporranno almeno tre versioni dei cappelletti alla ravennate: i Cappelletti per Dante, i Cappelletti in brodo e i Cappelletti al ragù.

CAPPELLETTO PER DANTE

Il Cappelletto per Dante, nato nell’edizione dello scorso anno da un’idea di Nevio Ronconi organizzatore della manifestazione per conto di Confcommercio e Confesercenti, trova la sua consacrazione quest’anno, quando dal 5 settembre siamo entrati ufficialmente nel Settimo Centenario Dantesco. L’ispirazione per questo cappelletto speciale si basa sui luoghi che Dante frequentò negli ultimi anni della sua vita a Ravenna, in quella pineta da cui egli trasse ispirazione per l’ultima cantica della Commedia, il Paradiso. Il Cappelletto per Dante sarà quindi un cappelletto “paradisiaco”, naturalmente ripieno di formaggio, come da ricetta ravennate tradizionale, condito però con i genuini prodotti della pineta, come l’asparagina (o in alternativa l’asparago verde oppure prodotti di stagione come i funghi o il tartufo) e il pinolo. Impreziosito dalla foglia d’alloro e dallo scalogno. Insomma, una vera esplosione di sapori in onore del Sommo Poeta. Naturalmente questi sono gli ingredienti base, poi ognuno dei 25 ristoranti li proporrà alla sua maniera.

I LABORATORI CON LE SFOGLINE

Accanto alle proposte dei 25 ristoranti, la festa offre sei piacevoli Laboratori gratuiti di Pasta Fresca con le Sfogline che insegnano a tirare la sfoglia, preparare il ripieno e chiudere il cappelletto. I sei laboratori si terranno – secondo i protocolli di sicurezza e le regole del distanziamento e dell’igienizzazione – al primo piano del Mercato Coperto di Ravenna, due per ogni giornata della festa, il primo dalle 10 alle 11, il secondo dalle 11.15 alle 12.15. La partecipazione come si diceva è gratuita. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione al 339.4703606 o alla mail info@festadelcappelletto.it.

IL CAPPELLETTO TOUR

Essendo una festa diffusa, un tour dei ristoranti è la cosa più conseguente e… divertente. Il Cappelletto Tour mette in palio 100 premi fra i primi 100 clienti che raccolgono 3 timbri di 3 diversi ristoranti durante i 3 giorni della festa: i 100 appassionati del cappelletto ricevono in regalo il Kit del Cappelletto con gli ingredienti essenziali per preparare a casa i cappelletti. Inoltre per tutti coloro che consegnano il coupon (anche oltre i primi 100) c’è l’estrazione di 2 premi: il Set Sfoglina. Il Kit del Cappelletto contiene farina, uova, parmigiano-reggiano, ricotta cremosa e noce moscata. Il Set Sfoglina è composto di tagliere e mattarello.

Il coupon per partecipare al concorso, da far timbrare ai ristoratori, compilare e consegnare, è all’interno del pieghevole tascabile della festa e si trova presso tutti i 25 ristoranti aderenti: richiedetelo! Il coupon contiene 3 spazi da riempire con il timbro di tre differenti ristoranti elencati sul retro del volantino-pieghevole. Il possessore del coupon – da compilare con i dati personali – deve recarsi poi presso il banco del Mercato Coperto di Ravenna in Piazza Andrea Costa dove riceve il Kit del Cappelletto. Il regolamento del concorso è pubblicato sul sito festadelcappelletto.it

I 25 RISTORANTI ADERENTI

AKÂMÌ CASA&BOTTEGA – Via D’Alaggio, 11 – Ravenna – 388 1006909

AL CAIROLI – Via Cairoli, 16 – Ravenna – 0544 240326

ANTICA BOTTEGA DI FELICE – Via Ponte Marino, 23/25 – Ravenna – 0544 240170

CA’ DEL PINO – Via Romea Nord, 295 – Ravenna – 0544 446061

CA’ DE VÈN – Via C. Ricci, 24 – Ravenna – 0544 30163

CUCINA DEL CONDOMINIO – Via Oberdan, 36 – Ravenna – 327 6803847

ESSENZIALE BISTROT – Via Trieste, 235 – Ravenna – 349 5588200

FELLINI SCALINOCINQUE – Piazza Kennedy, 15 – Ravenna – 0544 200211

FRICANDÒ – Via Maggiore, 7 – Ravenna – 0544 212176

I FURFANTI – Via Paolo Costa, 1 – Ravenna – 0544 219707

IL MARE DI FELICE – Via P. Matteucci, 2 – Ravenna – 0544 202453

L’ALIGHIERI CAFFÈ E CUCINA – Via Gordini, 29 – Ravenna – 334 1136009

LA GARDÈLA – Via Ponte Marino, 3 – Ravenna – 0544 217147

LA TAVERNA DEL MOLINO – Circonvallazione al Molino, 3 – Ravenna – 0544 212912

LE TRADIZIONI DI NICK – Corso Garibaldi, 67 – Alfonsine (RA) – 0544 84138

MERCATO COPERTO RAVENNA – Piazza Andrea Costa, 2 – Ravenna – 0544 244611

NAIF – Via Candiano, 34 – Ravenna – 0544 422315

OSTERIA DEI BATTIBECCHI – Via della Tesoreria Vecchia, 16 – Ravenna – 0544 219536

OSTERIA DEL TEMPO PERSO – Via Gamba, 12 – Ravenna – 0544 215393

OSTERIA I PASSATELLI DEL MARIANI – Via Ponte Marino, 19 – Ravenna – 0544 215206

PRIMO PIANO BY MARCHESINI – Via Mazzini, 2/6 – Ravenna – 0544 212309

RISTORANTE AL 45 – Via Paolo Costa, 45 – Ravenna – 320 1616761

RISTORANTE DA COA – Via Carrarone Chiesa, 29 A – Mezzano (RA) – 0544 521661

RISTORANTE PIZZERIA MOLINETTO – Via Sx. Canale Molinetto, 139 B – Punta Marina (RA) – 0544 430248

RISTORANTE RADICCHIO ROSSO – Via Stradone, 74 – Ravenna – 0544 432288

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nicoletta

    NON SARA’ CERTO LA STESSA COSA!!!! Era bello proprio perche’ si faceva il giro degli stand e se ne provavano diversi li’ per li’. Cosi’ e’ come andare al ristorante normalmente una sera.