Cervia. Una pedalata patrimoniale per scoprire le grandi cicliste italiane

Anche l’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia e l’Associazione FESTA celebrano la tappa cervese del giro d’Italia, attraverso una pedalata patrimoniale. La formula è la stessa delle Passeggiate: un’ora e mezza insieme ai facilitatori ecomuseali ed un testimone d’eccezione, Massimo Carli, che ci condurrà, pedalata dopo pedalata, alla scoperta delle grandi cicliste italiane. L’evento è gratuito e sostenuto dal Comitato di Tappa e da Giovanni Lucchi, delegato al giro d’Italia. L’appuntamento è per domenica 18 ottobre ore 10,30 di fronte alla Torre San Michele con bici propria.

L’uscita su due ruote, semplice e alla portata di tutti, toccherà infatti la pista ciclabile dedicata a Michela Fanini, vincitrice del giro nel 1994 e Alfonsina Strada, prima donna a competere in gare maschili e vera pioniera della parificazione tra uomo e donna nello sport. A parlare di queste straordinarie figure sarà l’amico Massimo Carli attraverso aneddoti e racconti che ripercorreranno anche le tappe più importanti della storia del giro.

“Con questa iniziativa concludiamo un’intera settimana dedicata allo sport, alla competizione e alle donne che affrontano sfide quotidiane”, sottolinea l’Assessora allo sport Michela Brunelli.