Polizia stradale, Marco Di Maio in parlamento: “Lavoriamo per difendere i distaccamenti di Rocca e Lugo”

“Non solo Covid. In queste settimane non si è mai fermato l’impegno nel portare avanti istanze e problemi legati al territorio romagnolo (e non solo) da cui ricevo costantemente sollecitazioni. Oggi ho ottenuto risposta a una interrogazione urgente che ho presentato a proposito del mantenimento dei distaccamenti di polizia stradale di Rocca San Casciano e Lugo, inseriti in un piano di razionalizzazione del ministero dell’Interno”. Lo comunica il deputato romagnolo Marco Di Maio, capogruppo in Commissione Affari costituzionali alla Camera.

“Il vice ministro Vito Crimi – afferma -mi ha fatto risposto che “la possibile ricollocazione del personale presso i vicini reparti della specialità di polizia stradale costituzione un’opzione nell’ottica di migliorare le potenzialità operative”. Dunque una “opzione” e non più una decisione irrevocabile: ci aggrappiamo a questa parola per continuare a battersi a difesa di questi presidi di polizia stradale che sarebbe un errore chiudere proprio ora che i cittadini e le imprese avvertono forte l’esigenza di sentire lo Stato vicino”.