Quantcast

Bassa Romagna. Riparte la campagna “Mettiamoci il cuore” in versione natalizia. Raccolta fondi per i più colpiti dalla crisi

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna rilancia in versione natalizia “Mettiamoci il cuore”, la campagna di raccolta donazioni per potenziare il Fondo di solidarietà destinato all’acquisto di generi alimentari e di prima necessità per i cittadini messi in difficoltà dall’emergenza Covid-19.

In primavera, grazie a questa campagna, furono raccolti circa 90mila euro. “Oggi, nel pieno della seconda ondata, ci troviamo nuovamente in una situazione critica, e come sempre intendiamo garantire un supporto, in particolare alle persone e alle famiglie che si trovano in condizione di maggiore disagio – ha dichiarato Luca Piovaccari, sindaco referente per le Politiche socio sanitarie dell’Unione -. I nostri bilanci sono stati messi a dura prova da questa epidemia, pertanto chiediamo la collaborazione di privati e aziende, per poter incrementare i fondi da mettere a disposizione dei nostri Servizi sociali”.

I fondi raccolti con la campagna “Mettiamoci il cuore” andranno a implementare i buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità per coloro che hanno subito una consistente riduzione delle entrate economiche a seguito dei provvedimenti restrittivi per emergenza Covid-19 e che si trovano in stato di bisogno economico e necessità di generi alimentari e beni primari.

Le donazioni possono essere effettuate esclusivamente tramite bonifico bancario intestato all’Unione dei Comuni della Bassa Romagna – Cassa di risparmio di Ravenna Spa, Iban IT66A0627013199T20990000380, utilizzando la causale “Fondo solidale Covid19 – ART 2 C3 Ocdpc n.658/2020”.

Per richiedere i buoni spesa, già attivi, è possibile presentare domanda autocertificata fino al 31 gennaio 2021, compilando il modulo online direttamente sul sito dell’Unione alla pagina http://servizionline.labassaromagna.it/Servizi-online/Contributi.