Quantcast

Polizia Locale di Cervia e scuole del territorio regalano alla città il nuovo calendario 2021

Anche quest’anno, sebbene in una situazione di difficoltà e incertezza, l’Amministrazione Comunale di Cervia e la Polizia Locale, hanno mantenuto un impegno e una tradizione ormai consolidata negli anni realizzando il calendario “Le regole viste dai Bambini”, innovandone l’impostazione a livello grafico e rendendolo interattivo. Un lavoro fatto dai bambini delle classi quarte sfociato nella realizzazione del calendario che mostra un disegno di un bambino delle classi IV che hanno partecipato. Collegandosi attraverso il il Qr code presente sul calendario sarà possibile vedere tutti gli altri lavori dei bambini partecipanti.

Dal 1989 attraverso diversi progetti realizzati con le scuole, l’Amministrazione comunale di Cervia, in collaborazione con gli istituti scolastici, con l’impegno dei docenti e la dedizione, passione e professionalità della Polizia locale, i bambini e i ragazzi delle scuole vengono sensibilizzati sui temi dell’educazione alla legalità, della sicurezza stradale e più in generale al rispetto delle regole. Purtroppo a causa delle prescrizioni e delle norme precauzionali anti Covid quest’anno non è stato possibile distribuire le copie direttamente ai bambini assieme a Babbo Natale. Per questo motivo la Polizia Locale di Cervia ha registrato un simpatico video (visibile su youtube/wvgWMu_HkKI) per ringraziare i bambini delle scuole cervesi che con i loro disegni hanno permesso anche quest’anno la realizzazione del Calendario dell’Educazione Stradale.

Cervia_Fotogramma_2

Con questo video gli agenti di Polizia Locale vogliono essere vicini alla comunità in un periodo difficile di pandemia e far giungere i loro auguri di Buon Natale, insieme a quelli del Sindaco di Cervia, alle famiglie cervesi. Il calendario è stato distribuito agli anziani della Casa di Riposo “Busignani”, ai medici e personale sanitario dell’Ospedale di Cervia, all’emporio solidale e a Mensa Amica sperando di regalare un sorriso a chi sta vivendo questo periodo con maggiore difficoltà